Aeroporto di Treviso chiuso fino a ottobre, tutti i voli su Venezia

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Quella che sembrava una chiusura solo temporanea potrebbe prolungarsi fino al mese di ottobre. L’aeroporto Canova di Treviso non riaprirà per tutta la stagione estiva. Lo rende noto Save, la società del sistema degli aeroporti di Venezia, Treviso, Verona. Una scelta forzata causata dall’elevata riduzione del traffico aereo sullo scalo conseguente all’emergenza sanitaria Covid19.

«Nell’attuale mese di giugno – spiega Save – , il traffico del sistema aeroportuale Venezia-Treviso registrerà una flessione del 95%, che si presume possa recuperare parzialmente nei mesi della stagione estiva. Pertanto, in un’ottica di sistema e di ottimizzazione delle risorse, come accaduto in occasioni precedenti e come avviene in altri sistemi aeroportuali, il traffico sarà concentrato su un aeroporto, il Marco Polo, mantenendo attivi tutti i servizi per il territorio».

LEGGI: GLI AIUTI PER LE FAMIGLIE, DAL CONTRIBUTO PER L’AFFITTO AI LAVORI GRATIS IN CASA

Covid free come regione, ma molte famiglie soffrono le difficoltà dovute al contagio. Sul fronte sgravi, vi diamo tre buone notizie:

Bonus bici e monopattini, è boom di richieste: chi può richiederlo e come fare

«Frontiere chiuse e turisti zero – spiega il sindaco di Treviso, Mario Conte -. Pretendere che l’aeroporto riapra non sarebbe realistico, ma ho parlato con il presidente di Save e mi ha assicurato che il piano di investimenti continuerà». «In un colloquio con Enrico Marchi – spiega Conte – ho avuto ampie rassicurazioni sugli investimenti che saranno affrontati, sullo sviluppo dello scalo e sulle nuove rotte che si apriranno da Treviso».

Equilibrismo Veneto. «Regione Covid free», ma aumentano i ricoverati

Ti potrebbe interessare