Menu

La B Corp Zordan premia i dipendenti, 7 su 10 preferiscono welfare ai soldi

Pubblicato il 27 marzo 2018 in Lavoro, Pmi e Imprese, Vicenza

Zordan  

La Zordan di Valdagno, azienda del settore dell’arredamento in legno che rientra nell’elenco delle imprese “etiche” aderenti a B Corp, premia i dipendenti per il raggiungimento del risultato. Zordan ha erogato il 4% della retribuzione lorda mensile moltiplicato per tredici mensilità: un valore dagli 850 ai 4.200 euro, con una media di 1.300 euro a persona. E la maggior parte di loro, 30 su 45 ovvero quasi 7 su 10, hanno preferito ottenere il premio sotto forma di welfare aziendale, ovvero “in natura”, e non in denaro, sfruttando la detassazione che favorisce l’erogazione dei premi in forma non monetaria.

Zordan ha raggiunto gli obiettivi di produttività prefissati per il 2017 e un indice Ebitda del 14%, anche grazie alla decisa penetrazione nel mercato degli Stati Uniti, dove ha acquisito a partire dal 2015 la Woodways International che produce arredi su misura in Michigan.

Il premio rientra nell’accordo territoriale sul salario di produttività che Apindustria Confimi Vicenza ha stipulato con le organizzazioni sindacali. «Siamo orgogliosi di poter condividere questo importante risultato – dice Maurizio Zordan, ad del gruppo –, che per me va ben oltre l’aspetto puramente economico, con i nostri collaboratori. Gli obiettivi sono stati infatti raggiunti anche e soprattutto grazie al loro apporto».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211