Menu

Pfas, la Regione ordina i carotaggi alla Miteni

Pubblicato il 20 febbraio 2017 in Pmi e Imprese, Vicenza

Acqua  

Emergenza Pfas nelle acque, la Regione Veneto ordina una campagna di carotaggi nei terreni dell’azienda chimica Miteni di Trissino (Vicenza), principale sospettata – con 9 manager sono indagati dalla Procura di Viceznza – di aver causato in passato l’inquinamento che interessa le falde di decine di comuni veneti.

La giunta regionale ha adottato oggi 20 febbraio 2017 un provvedimento con cui dà incarico ad Arpav di approfondire, in tempi rapidi, con una indagine di massimo dettaglio, lo stato della contaminazione di tutte le matrici ambientali coinvolte nell’area in cui insiste l’azienda.

Il 25 gennaio la stessa Miteni spa aveva informato la Regione che era stata riscontrata la presenza di rifiuti interrati rinvenuti durante l’esecuzione di indagini integrative effettuate lungo l’argine del torrente Poscola, entro la fascia di rispetto idraulica.

«Viviamo insieme ai sindaci – ha detto il presidente Luca Zaia – le difficoltà conseguenti a questa situazione. Fin da quando è emersa quest’emergenza ambientale, la Regione si è immediatamente attivata per la messa in sicurezza delle acque, in particolare con i filtri. Sono stati avviati piani di monitoraggio sanitario sulla popolazione esposta e sui lavoratori della Miteni. Ricordo inoltre che, tutte le carte sono state sempre inoltrate anche alla Procura».

«Abbiamo dato mandato ad Arpav di elaborare, in accordo con il Comune di Trissino, una dettagliata mappatura delle presenze di inquinamento nel sottosuolo – prosegue il governatore –. Si tratta di una campagna di carotaggi a maglia stretta spinti in profondità, anche fino a 10 metri, sui 67 mila metri quadri delle aree esterne e interne all’impianto della Miteni. Speriamo che l’azienda aderisca spontaneamente a questo piano di caratterizzazione di tutta l’area. Diversamente l’Arpav prenderà contatto con la Procura. Il nostro obiettivo è chiarire se ci sono inquinanti nel terreno, dove sono, che cosa sono e se possibile individuare da chi provengono».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211