Menu

Autostrade, in calo nel 2017 i pedaggi fra barriera di Mestre e Padova Est

Pubblicato il 2 gennaio 2017 in Fisco e consumi, Padova, Veneto, Venezia

Il Passante di Mestre  

Nel 2017 i pedaggi nella rete autostradale gestita da Cav, a partire dal Passante di Mestre, resteranno invariati e in alcuni casi in diminuzione rispetto al 2016, anche se ci sono alcuni casi di lieve aumento.

Ecco alcuni esempi, come comunica l’azienda: nel tratto tra la barriera di Venezia-Mestre e Padova Est le autovetture pagheranno il -3,6% in meno, da 2,80 a 2,70 euro; per gli autoarticolati a 5 assi la riduzione è del -4,3%, da 6,90 a 6,60 euro.

Nel tratto da Padova Est a Preganziol le tariffe restano invariate sia per le autovetture che per gli autoarticolati a 5 assi.

La riduzione più consistente riguarda gli autoarticolati a 4 assi che da Venezia Mestre a Padova est vedono il pedaggio in calo del -5,1% da 5,90 a 5,60 euro

Uno dei pochi aumenti è per camper e furgoni sulla tratta da Padova Est a Venezia Mestre, pari al +2,5%, passando da 4 a 4,10 euro.

In calo, infine, dell’1,9 e dell’1,6% rispettivamente per automobili e mezzi pesanti a 5 assi i pedaggi fra Preganziol e i caselli di Dolo-Mirano e Mira-Oriago (da 5,20 a 5,10 euro e da 12,60 a 12,40).

Il ministero dei Trasporti, di concerto con il ministero delle Finanze, ha prorogato per altri 12 mesi (fino al 31 dicembre 2017) lo «sconto» per i residenti dei 5 comuni di Mirano, Dolo, Mira, Spinea e Pianiga.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211