Menu

Insegnanti alla scoperta delle aziende, a Vicenza e Bassano

Pubblicato il 2 settembre 2016 in Opportunità, Vicenza

osservatorio AUB  

Maestri e professori invitati ad inoltrarsi fra macchinari, linee produttive, magazzini e uffici. Accade martedì 6 settembre nell’area di Vicenza e venerdì 9 settembre a Bassano del Grappa e dintorni, e a spedire l’invito sono le Confartigianato e Confindustria locali: 15 le aziende, fra industriali e artigianali, che hanno aderito all’iniziativa che si inserisce nella Giornata dell’Orientamento coordinata dalla Rete Territoriale delle Scuole di Vicenza.

Lo scorso anno hanno risposto oltre 120 insegnanti, e per l’edizione 2016 si prevede di replicare il successo. Con l’obiettivo di accorciare le distanze tra cattedra e impresa in considerazione anche delle novità in tema di Alternanza Scuola Lavoro che introduce, tanto per gli istituti tecnici e professionali che per i licei, l’obbligo di un monte ore di formazione in azienda.

Orientainsegnanti, 15 imprese aprono le porte

I docenti possono scegliere fra due opzioni. La prima, Orientainsegnanti, prevede una visita aziendale (in mattinata) nelle imprese aderenti all’iniziativa, un modo per far conoscere l’attuale organizzazione del mondo del lavoro nelle imprese manifatturiere, le loro esigenze in materia di formazione e le competenze trasversali richieste ai futuri collaboratori. Come socie di Confartigianato, aprono le porte Cabrellon srl (meccanica, Longare), Laser Tech (chimica-plastica, Schio), Nicola Buson Falegnameria (Vicenza), Santuliana Design (lavorazione ferro, Arzignano) e VMC (meccanica, Creazzo), mentre per Confindustria si sono rese disponibili le ditte BFT (meccanica, Schio), Estel Group (legno, Thiene), Lego (grafica, Vicenza), Rino Mastrotto Group (concia, Arzignano), Salvagnini Group (meccanica, Sarego), Vimar (plastica-gomma, Marostica), Xylem Lowara (meccanica, Montecchio Maggiore) e Zoppelletto (meccanica, Torri di Quartesolo). Per l’appuntamento di Bassano del Grappa hanno invece aderito per Confindustria Baxi (meccanica, Bassano del Grappa) e per Confartigianato Poli Museo della Grappa (Schiavon).

La proposta va però anche in direzione opposta. C’è una seconda opzione a cui possono partecipare i docenti, la visita alle scuole superiori della provincia, nell’ambito della giornata Orienta Insegnanti promossa dalla Rete Territoriale delle Scuole, per approfondire gli obiettivi formativi di ogni istituto rivolti all’entrata nel mondo del lavoro degli studenti.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie