Terres des Hommes

Vicenza, al via la nuova edizione del Corso Pasticcere a Qualifica dell’Università del Gusto

Quello della pasticceria è uno dei settori più gettonati per chi vuole trasformare la propria passione in una professione. C’è attesa, dunque, per la partenza di una nuova edizione del Corso Pasticcere a Qualifica dell’Università del Gusto di Vicenza, che si svolgerà nelle aule e nei laboratori della struttura formativa food di Confcommercio Vicenza dal 12 febbraio al 4 aprile.

Il corso sarà presentato ufficialmente il 18 gennaio, alle ore 17.30, in un Open Day aperto a tutti e previsto nella sede dell’Università del Gusto di via Piazzon 40 a Creazzo. Ad illustrare il programma del corso, le strutture e le attrezzature a disposizione degli allievi, nonché le metodologie che caratterizzano il progetto formativo, saranno i docenti di pratica: la chef di alta pasticceria Debora Vena e il pasticcere e maestro di “arte bianca” Andrea Guaglianone. Non mancheranno anche le testimonianze di ex allievi.

“I punti di forza del nostro Corso pasticcere a Qualifica sono molti – spiega Sara Patrizi, responsabile del centro formativo -. Gli allievi, un numero ristretto di massimo 20 persone proprio per facilitare l’apprendimento, impareranno le principali tecniche da docenti selezionati per la loro capacità di trasferire non solo gli aspetti tecnici della professione, ma anche la passione che ci vuole per questo lavoro. Il nostro obiettivo, poi, è anche quello di costruire, nell’allievo, le basi culturali, gestionali e manageriali per inserirsi nel settore, grazie a specifiche lezioni di teoria. Chiaro che la pratica rivestirà un ruolo di primo piano – prosegue Sara Patrizi -, ma non si tratterà solo di apprendere i “segreti” del mestiere: l’attenzione sarà riposta anche nelle metodologie più avanzate e sull’uso delle dotazioni tecnologiche d’avanguardia presenti nei nostri laboratori. Infine, prima dell’esame finale che permette il rilascio della qualifica, c’è l’esperienza diretta, con uno stage in selezionate aziende del settore, con il quale testare quanto appreso e mettersi in gioco nel mondo del lavoro: un’opportunità importante, perché nella maggior parte dei casi lo stage è la porta di accesso per trovare la prima occupazione stabile nel mondo della pasticceria”.

Il percorso formativo di Pasticcere a Qualifica vede gli allievi impegnati in 600 ore totali: 300 ore di formazione all’Università del Gusto, alle quali seguono, come si diceva, un periodo di stage in azienda di altre 300 ore. Il corso rilascia l’attestato di qualifica professionale riconosciuto dalla Regione del Veneto di livello EQF3 in ambito europeo, quindi spendibile anche all’estero, valido altresì come abilitazione alla somministrazione e vendita di alimenti e bevande (ex Rec).
Al termine del percorso formativo il partecipante dovrà sostenere la prova pratica d’esame

Ti potrebbe interessare