Menu

Pieni voti, estero e ricerca. I numeri della Scuola Galileiana di Padova

Pubblicato il 5 luglio 2016 in Cultura, Opportunità, Padova

Scuola Galileiana  

La Scuola Galileiana di Padova ha i numeri del successo. O almeno è quello che emerge dal settimo censimento del profilo e della situazione occupazionale dei laureati del percorso di eccellenza patavino. Gli Alumni galileiani dimostrano risultati ben sopra la media, con il 90% di laureati con 110 e lode e il 99% di laureati in corso. La grande maggioranza di Alumni ha svolto esperienze di studio o lavoro all’estero (80%), dove nel 2015 vive e lavora quasi la metà di loro (46%), e più della metà ha esperienze extracurriculari rilevanti. La maggior parte degli Alumni svolge attività di ricerca (53%), ma crescono coloro che scelgono un impiego nel mondo del lavoro (+9% dal 2014), anche dopo il dottorato. L’88% trova lavoro entro un anno dalla laurea (circa il 20% in più rispetto alla media nazionale). La maggior parte degli Alumni dichiara di essere generalmente molto soddisfatta della propria posizione lavorativa.

L’associazione Alumni della Scuola Galileiana

Fondata nel giugno del 2010, l’Associazione Alumni riunisce gli allievi laureati della Scuola Galileiana di Studi Superiori dell’Università di Padova. Opera in collaborazione con la Scuola Galileiana e l’Università di Padova, è autonoma e senza fini di lucro, e i suoi finanziamenti provengono dai contributi dei soci, dall’attività di fundraising e dalla partecipazione a bandi istituzionali. Negli ultimi anni l’associazione ha realizzato numerose iniziative di carattere socio-culturale: attività di censimento e newsletter, meeting, collaborazioni con il mondo del lavoro, iniziative scientifiche e culturali, attività didattica per scuole elementari, medie e superiori, orientamento in entrata e in uscita.

Il censimento dei laureati è utile da molteplici punti di vista: alla Scuola Galileiana e all’Università di Padova per valutare e migliorare il percorso accademico, ad allievi e aspiranti tali per capire il valore aggiunto del percorso galileiano, ad aziende e istituzioni del territorio per avere dati attendibili e periodicamente aggiornati sul profilo e il potenziale degli associati, all’associazione e ai soci per raccogliere spunti e proposte. La raccolta delle informazioni è stata effettuata nei primi mesi del 2016 e offre una fotografia della situazione degli Alumni al 31 dicembre 2015.

La Scuola Galileiana di Studi Superiori

La Scuola Galileiana di Studi Superiori attrae matricole da tutta Italia e richiede agli allievi di laurearsi nei tempi previsti e di mantenere una media pari a 27/30, seguendo, oltre agli esami presso il proprio corso universitario, anche corsi e seminari aggiuntivi con relativi esami, producendo poi una tesi finale (60 crediti nei 5 anni). Gli allievi sono selezionati con un test molto competitivo: solo il 6% dei candidati viene selezionato per una delle tre classi (scienze morali, naturali e sociali, aperte a tutti i corsi di laurea dell’Università di Padova). Dal 2014 sono riservati cinque posti all’anno a studenti internazionali che vogliano iscriversi a un percorso di laurea magistrale presso l’Università di Padova. La Scuola offre vitto e alloggio gratuiti, agevolazioni economiche di varia natura (in primo luogo per la mobilità internazionale) e un percorso accademico di eccellenza affiancati da tutor per ogni disciplina, oltre alla possibilità di vivere in un ambiente stimolante che favorisce la crescita personale. Il 6 luglio verrà pubblicato il bando di ammissione alla Scuola Galileiana per l’anno accademico 2016/17 (qui le istruzioni, scadenza il 31 agosto 2016 alle ore 12).

Rebecca Travaglini

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie