Menu

Acceleratori europei, solo H-FARM nella top 20 dei più attivi

Pubblicato il 23 giugno 2016 in Innovazione, Treviso

H-Farm  

H-FARM è l’unica realtà italiana a posizionarsi tra i primi 20 acceleratori europei più attivi. È quanto emerge dall’European Accelerator Report 2015 di Gust e Fundacity, che fornisce un’attenta analisi dei programmi di accelerazione attivi nel corso del 2015. L’Europa risulta essere la prima regione al mondo per numero di acceleratori (113 contro i 111 di Stati Uniti e Canada) con 37,5 milioni di euro investiti ed H-FARM eccelle in classifica con 25 startup finanziate nel 2015 e un investimento complessivo nell’anno di 4,8 milioni di euro.

Il report, nato con l’obiettivo di comprendere come si è sviluppato il settore e come gli acceleratori stanno evolvendo il loro modello, conferma il posizionamento di rilievo di H-FARM, che da 11 anni è attiva nello sviluppo di startup innovative e che negli ultimi 6 anni ha avuto l’onore di ospitare per ben tre volte i migliori acceleratori al mondo per discutere come migliorare e crescere, condividere opportunità di business e mettere a sistema relazioni ed esperienze di successo.  Un risultato, questo dell’ European Accelerator Report 2015, che avvalora quanto emerso dall’European Accelerator Summit, ospitato meno di 10 giorni fa da H-FARM a cui hanno partecipato 32 tra i principali acceleratori europei che hanno constatato come in Europa gli acceleratori stiano assumendo sempre più un ruolo chiave nella creazione e nello sviluppo dell’ecosistema startup, nel supporto della crescita a livello internazionale delle startup ma soprattutto, si è evidenziato un grande cambiamento in atto nel modello dell’ acceleratore, sempre più verticale e specializzato nel supportare il settore industriale per avvicinare le giovani imprese innovative (startup) alle aziende tradizionali.

“I dati emersi da questo report sono molto importanti, comprovano che il nuovo modello di accelerazione di H-FARM intrapreso nel 2015 è in linea con i trend del momento” – dichiara Timothy O’Connell, H-FARM Accelerator Director & Global Accelerator Network Board Member -.  Attraverso gli Industry Accelerator Program in partnership con Cisco, sarà sempre più centrale e determinante il coinvolgimento delle imprese che avranno un ruolo chiave nella valutazione e selezione delle idee e nell’affiancamento dei team con attività di mentorship e advisory.” H-FARM, che da oltre due anni risiede nel board del Global Accelerator Network, organizzazione fondata da Techstars e in origine parte di Startup America (l’iniziativa promossa dalla Casa Bianca), ha l’opportunità di lavorare e creare connessioni fondamentali con i più importanti acceleratori di oltre 60 città nel mondo, avendo così una visione internazionale e all’avanguardia su progetti innovativi e funzionali per le proprie aziende partner.

 

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211