Menu

Bpvi, Dolcetta: “Trasparenza con soci e clienti”

Pubblicato il 24 novembre 2015 in Credito, Vicenza

Stefano Dolcetta  

Dopo due decenni di presidenza Gianni Zonin, alla Banca Popolare di Vicenza si apre l’era di Stefano Dolcetta, vice presidente di Confindustria. Il neo presidente eletto ha subito rivolto il proprio ringraziamento a Zonin «per lo straordinario impegno» dimostrato durante i 19 anni di presidenza, in cui la Banca Popolare di Vicenza «ha registrato una crescita davvero importante sotto ogni profilo».

Dolcetta: «Fiducia in Iorio»

Positivo il giudizio di Dolcetta sulla squadra chiamata da Zonin e guidata dal Consigliere delegato e Direttore generale Francesco Iorio: «Ho seguito e apprezzato, in queste settimane, il lavoro di tenace volontà di rilancio e di trasformazione, che Iorio e i suoi manager hanno dimostrato di saper fare. Sono certo che questa è la direzione da seguire senza incertezze».

Il neopresidente ha poi rivolto i proprio ringraziamenti al Consiglio d’amministrazione, ai dipendenti «che stanno reagendo con professionalità alla sfida di questi mesi», e alle organizzazioni sindacali con cui si vuole «costruire una cornice di sagge garanzie per tutti».

Infine, un appello rivolto ai propri soci e clienti, a cui si chiede di «diventare i primi alleati della Banca, senza la quale il nostro grande territorio non avrebbe raggiunto i risultati economici che sono tangibili a livello internazionale, ma che ha certamente consentito al Nord Est di superare questi anni di grande crisi».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie