Automotive, tra innovazione e nuovi mercati: tavola rotonda con Making Science e Google

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

L’auto non rappresenta più uno status: il suo possesso, per la generazione Z, sembra essere diventato un’opzione e non un passaggio scontato, come era fino a qualche anno fa. Questo solo uno dei tanti cambiamenti che attraversano il settore dell’automotive, alle prese anche con l’avvento dell’elettrico, che in Europa sta conquistando quote sempre più significative di mercato – con vendite cresciute del 66% in un anno – mentre in Italia stenta a decollare.

Se evolvono  le domande dei consumatori, cambiano anche i canali: nella quasi totalità dei casi il processo di ricerca inizia dal web e cresce anche la propensione a concludere l’acquisto online, effettuando la transazione direttamente dai canali e-commerce delle concessionarie o dai portali dedicati, in qualche occasione dopo aver visionato il veicolo in videocall o grazie agli shoowroom basati sulla realtà virtuale “allestiti” da alcuni grandi marchi del settore.

Una trasformazione significativa dei comportamenti d’acquisto destinata ad avere un impatto crescente, un trend che apre nuove sfide anche nel campo del digital marketing, con le aziende del settore chiamate oggi a ripensare rapidamente le proprie strategie.

Questi alcuni dei temi al centro del webinar gratuito Automotive Science 2023: trend ed evoluzione del consumatore auto in era AI in programma il prossimo 17 ottobre dalle 12 alle 13 (info e registrazioni a questo link). L’appuntamento è promosso da Making Science, società internazionale specializzata nell’accelerazione digitale con tre sedi anche nel nostro Paese fra Padova, Milano e Rimini.

Il webinar si aprirà con la presentazione, da parte di Simone Ravalli, account manager di Google, del nuovo report dedicato al settore che sarà pubblicato nei prossimi giorni dal colosso di Mountain View, con cui Making Science ha una solida partnership.

Un focus importante sui nuovi driver della ricerca tecnologica per l’automotive sarà invece offerto da Vincent Mauroit, direttore innovazione e trasferimento tecnologico del parco tecnologico bolzanino NOI Techpark.

Matteo Scutifero e Giacomo Nani approfondiranno invece il caso Autotorino: il gruppo, che conta una rete di 64 filiali e oltre 2 mila collaboratori , presenterà i risultati raggiunti grazie alla strategia di marketing full-funnel e all’impiego di soluzioni Google Ads.

Gli stimoli emersi saranno alla base delle conclusioni a Victor Vassallo, managing director di Making Science Italia.

Ti potrebbe interessare