Safilo, ecco gli occhiali da sole in plastica riciclata dagli oceani

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Dai rifiuti degli oceani arriva l’occhiale da sole. A produrlo è Safilo, tra i leader mondiali nel design, produzione e distribuzione di occhiali, che ha annuncia il primo occhiale da sole in plastica riciclata prodotto in esclusiva per The Ocean Cleanup, l’organizzazione no-profit olandese nata con lo scopo di sviluppare tecnologie avanzate per la rimozione dei rifiuti plastici dagli oceani

. Gli occhiali The Ocean Cleanup sono realizzati in iniettato con plastica proveniente dalla Great Pacific Garbage Patch (GPGP) grazie a un processo di upcycling innovativo in grado di riutilizzare plastiche eterogenee storicamente più difficili da riciclare, trasformandole in materiali sicuri e di alta qualità. Disponibili in edizione limitata, questi occhiali da sole sono contraddistinti da un QR code unico che fornisce all’utilizzatore tutte le informazioni sul prodotto, sul progetto The Ocean Cleanup e sul luogo specifico da cui i materiali plastici sono stati rimossi. Si stima che il materiale utilizzato per ogni paio di occhiali corrisponda alla pulizia dell’equivalente di 24 campi da calcio di GPGP; l’intera limited edition contribuirà alla pulizia dell’equivalente di circa 500.000 campi da calcio nella GPGP.

LEGGI: DPCM CONTE, SEMI-LOCKDOWN, ECCO IL TESTO E TUTTE LE DECISIONI

Occhiali da sole plastica riciclata oceani, vendita esclusiva

Gli occhiali saranno in vendita esclusivamente sul sito di The Ocean Cleanup e il 100% dei profitti sarà reinvestito per proseguire la missione di clean-up. «Sono veramente orgoglioso di questo progetto che abbiamo sviluppato insieme a The Ocean Cleanup», ha dichiarato Angelo Trocchia, Amministratore Delegato di Safilo Group.

«Quando un anno fa Boyan ci ha contattati per spiegarci il progetto che aveva in mente è stato per noi un onore diventare parte attiva in questa missione e poter contribuire a dare una seconda vita alla plastica raccolta dall’oceano. Il nostro team di designer ha lavorato duramente per coniugare al meglio la nostra lunga tradizione manifatturiera con l’innovazione tecnologica e di materiali con l’obiettivo di garantire un prodotto finale di alta qualità, distintivo e con un forte contenuto stilistico. Il nostro impegno nell’utilizzo di materiali riciclati evidenzia i nostri continui sforzi per promuovere un business responsabile e rientra nel più ampio commitment di Safilo a favore di Persone, Prodotto e Pianeta».

LEGGI: GLI AIUTI PER LE FAMIGLIE, DAL CONTRIBUTO PER L’AFFITTO AI LAVORI GRATIS IN CASA

Molte famiglie soffrono le difficoltà dovute al contagio. Sul fronte sgravi, vi diamo due buone notizie:

LEGGI: IL FUTURO NELLE MANI DELLE NANOTECNOLOGIE

«Siamo molto contenti di aver unito le forze con Safilo – azienda dell’occhialeria tra le più prestigiose al mondo – per sviluppare assieme questo primo prodotto dai rifiuti plastici della Great Pacific Garbage Patch. È fondamentale per noi lavorare con partner fidati ed è per questo che non potrei essere più soddisfatto di aver aggiunto un altro nome prestigioso alla lista dei nostri partner più preziosi», ha dichiarato Boyan Slat, fondatore e CEO di The Ocean Cleanup. «La collaborazione con Safilo si è dimostrata cruciale nel trasformare la plastica che abbiamo rimosso dall’oceano in un prodotto utile e durevole: questi meravigliosi occhiali da sole. Il ricavato delle vendite ci aiuterà a finanziare la nostra missione, e ci auguriamo che questi occhiali siano anche un mezzo per continuare a sensibilizzare sull’urgenza di rimuovere i rifiuti plastici dai nostri oceani».

Ti potrebbe interessare