OTB, dopo Renzo Rosso anche i manager si tagliano i compensi

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

I manager di OTB, il gruppo di Renzo Rosso con sede a Breganze, si riducono il proprio compenso. Lo comunica l’azienda con una nota. «In un momento storico ed economico come quello attuale, la solidarietà, il senso di co-responsabilità e l’attenzione al prossimo sono concetti non scontati. Il gruppo OTB ha scelto di restare fedele ai suoi valori di condivisione e spirito di squadra, attuando una serie di iniziative volte ad aiutare concretamente le sue persone. Fin dall’inizio della crisi e il conseguente ricorso agli ammortizzatori sociali in Italia, OTB ha anticipato la cassa integrazione a tutti i suoi dipendenti italiani».

Superbonus 110%, per gli artigiani ancora dubbi

OTB, giorni ferie donati

Mentre per quanto riguarda i dipendenti nelle fasce di reddito più basse, oltre all’anticipazione il gruppo si è fatto carico anche dell’integrazione al 100% della stessa CIG. A inizio pandemia è stato creato un “Fondo Ferie Solidali” nel quale è confluito il corrispettivo economico di giorni di ferie donati dai dirigenti delle società italiane del gruppo. Ad oggi è stato raccolto un valore economico superiore ai 500 mila euro che sono stati destinati ad aiutare le fasce della popolazione aziendale con le retribuzioni più basse.

LEGGI: GLI AIUTI PER LE FAMIGLIE, DAL CONTRIBUTO PER L’AFFITTO AI LAVORI GRATIS IN CASA

Covid free come regione, ma molte famiglie soffrono le difficoltà dovute al contagio. Sul fronte sgravi, vi diamo tre buone notizie:

LE REGOLE PER AFFITTARE UNA CASA PER LA VACANZA IN SICUREZZA

«Qualche mese fa il Presidente di OTB Renzo Rosso  – continua il testo – ha rinunciato al 50% dei suoi compensi per l’intero anno 2020, e oggi sono i suoi manager a prenderne esempio, aderendo in maniera corale alla proposta di riduzione della retribuzione 2020, con l’obiettivo di supportare i colleghi in questo momento di incertezza post emergenza. Oltre 300 manager in tutto il mondo hanno accettato di ridurre la loro retribuzione complessiva annua con percentuali che vanno dal 10 al 45%, a seconda delle posizioni aziendali ricoperte. Queste azioni confermano il forte senso di squadra e di coesione che contraddistinguono il gruppo OTB, per il quale la responsabilità sociale è un valore individuale e diffuso che si traduce in azioni concrete».

Ti potrebbe interessare