Menu

Agrologic non trova dipendenti: «Non vogliono spostarsi a Bolzano»

Pubblicato il 4 giugno 2018 in Infrastrutture, Lavoro, Opportunità, Padova, Veneto

 

Procedono spediti i lavori per Agrologic, il nuovo polo agroalimentare di Aspiag Service (concessionario del marchio Despar nel Nordest) che sorgerà a Monselice (Padova). Meno facile reclutare il personale: come scrive il Mattino di Padova, infatti, l’azienda non riesce a trovare dieci figure tra capireparto, addetti agli acquisti e tecnici, di cui avrebbe bisogno immediato. I neoassunti dovrebbero trascorrere due anni di formazione a Bolzano (dove c’è la sede legale di Aspiag Service) per poi tornare a Monselice nel 2020. «Abbiamo incontrato più di 200 candidati, ma ad oggi solo in due hanno accettato – racconta l’ad Harald Antley – Eppure proponiamo stipendi in linea con il settore o anche leggermente superiori. E a Bolzano l’alloggio è spesato».

Nuovo casello, accordo vicino

Il cantiere di Agrologic è stato aperto nell’agosto 2017. Il complesso (pertinenze comprese) si svilupperà su una superficie di oltre 319 mila metri quadri, per un investimento complessivo di 283 milioni. In questa fase gli operai stanno completando l’edificio per la lavorazione della carne e dei salumi, nell’ala sudovest del complesso; il prossimo passo è il fabbricato dell’ortofrutta nell’ala est. Agrologic porterà in dote anche un nuovo casello autostradale, finanziato da Aspiag Service per mitigare l’impatto del nuovo polo sul traffico del territorio. «Siamo davvero vicini alla firma dell’accordo definitivo con il ministero delle Infrastrutture – spiega Antley – Confidiamo che lo svincolo sarà pronto per il 2020, anno di avvio di Agrologic».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211