Menu

Carel va in Borsa l’11 giugno, e annuncia nuove acquisizioni

Pubblicato il 29 maggio 2018 in Padova, Pmi e Imprese

gruppo Carel Brugine  

Carel va in Borsa: l’azienda di Brugine (Padova) che produce apparecchiature per il condizionamento e per la refrigerazione, ha presentato a Milano l’offerta pubblica iniziale: il collocamento agli investitori istituzionali è iniziato il 25 maggio e si concluderà il 6 giugno. L’11 giugno inizierà la quotazione nel segmento Star della Borsa di Milano. Carel nel 2017 ha totalizzato 255 milioni di euro di fatturato e utili per 31,2 milioni di euro, con una crescita del 21% rispetto all’anno precedente. La società è controllata da Luigi Rossi Luciani (con il 60,53%) e Luigi Nalini (con il 39,47%), e mette sul mercato tra il 35% e il 40% del capitale con una forchetta di prezzo compresa tra 6,7 e 7,8 euro.

L’amministratore delegato di Carel Francesco Nalini ha spiegato che dopo la quotazione Carel mira a distribuire tra il 30% e il 50% dell’utile in dividendi agli azionisti. Ha anche detto che l’impresa sta guardando a nuove piccole acquisizioni di società soprattutto negli Stati Uniti e in Cina.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211