Menu

Il prezzo delle case giù dell’1,3%, ma affitti in crescita dell’1,8%

Pubblicato il 5 febbraio 2018 in Belluno, Commercio, Padova, Rovigo, Treviso, Veneto, Venezia, Verona, Vicenza

mutui  

Non tira il mercato immobiliare in Veneto nel 2017: se non fosse per gli affitti, che continuano a crescere quasi ovunque, il settore sembrerebbe stagnante. A dirlo sono i dati dell’Osservatorio di Immobiliare.it che ha analizzato l’andamento del mercato del mattone nel settore residenziale.

I prezzi richiesti per la vendita di abitazioni sono scesi dell’1,3% rispetto al 2016, mentre i canoni di locazione sono aumentati dell’1,8%. Alla luce di queste variazioni per comprare casa in regione servono mediamente 1.738 euro al metro quadro, mentre per un canone di locazione si richiedono 7,98 euro al metro quadro.

Case in vendita, il calo maggiore a Vicenza

Verona è l’unica dove invece i valori risultano praticamente invariati rispetto al 2016, in un contesto di calo generalizzato. La città più cara è sempre Venezia, che stacca tutte le altre con un prezzo medio di 2.813 euro al metro quadro, che corrisponde a un’oscillazione dello 0,3% su base annua. La stessa percentuale persa dai prezzi richiesti a Treviso, la seconda città più cara della regione con una media di 1.912 euro al metro quadro.

A perdere maggiormente valore nel corso del 2017 sono stati gli immobili in vendita a Vicenza, dove si è registrato un -2,8%. Non molto lontana la variazione in negativo rilevata a Belluno che, in un anno, ha visto scendere i prezzi richiesti del 2,5%. Nonostante questi due forti cali, rimane Rovigo la città veneta dove comprare casa costa meno: qui “bastano” 1.127 euro al metro quadro, cifra scesa dell’1,1% in un anno.

Fonte: Ufficio Studi Immobiliare.it

Affitti, solo Rovigo non cresce. Record a Verona

È il mercato delle locazioni, seguendo quanto si sta verificando a livello nazionale, a riprendere vigore più velocemente. I valori degli affitti sono in aumento in tutte le città veneto eccetto una: Rovigo, dove il calo è comunque lieve e pari al -0,2% su base annua.

Il record è stato rilevato a Verona: qui in un anno i prezzi degli affitti sono saliti del 2,6%; anche a Belluno e Treviso gli aumenti hanno superato i due punti percentuali (rispettivamente +2,3% e +2,2%). A fronte di un aumento dell’1,4% in un anno, anche nel caso degli affitti Venezia è ben lontana dai valori delle altre città e per una locazione si richiedono mediamente 11,36 euro al metro quadro. Padova è la seconda più cara, con valori medi di 8,96 euro al metro quadro.

Fonte: Ufficio Studi Immobiliare.it

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211