Menu

Fusione BpVi-Veneto Banca, la Bce vuole il piano entro gennaio

Pubblicato il 13 dicembre 2016 in Credito, Treviso, Vicenza

Fabrizio Viola  

La Banca centrale europea attende un piano di fusione fra Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca entro il 31 gennaio 2017. Lo scrive l’agenzia Ansa che riporta quanto dichiarato il 12 dicembre dal presidente BpVi Gianni Mion.

«La Bce ha chiesto che l’eventuale piano di fusione tra le due banche sia pronto entro il prossimo 31 gennaio» ha detto il dirigente dell’istituto di credito vicentino che è stato nominato pochi giorni fa consigliere delegato della banca, oltre ad essere cooptato nel consiglio di amministrazione di Veneto Banca.

Proprio la fusione fra le due ex popolari venete è l’obiettivo del mandato di Viola, che ha sostituito Francesco Iorio al vertice di via Battaglione Framarin. In questi giorni è in corso la trattativa sindacale per gestire i 700 esuberi annunciati per i prossimi mesi.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211