Menu

Banca Intermobiliare, 2015 in rosso e Bolla presidente

Pubblicato il 9 febbraio 2016 in Credito, Treviso

Bim Banca Intermobiliare  

Banca Intermobiliare, di cui è azionista di controllo Veneto Banca, chiude il 2015 con un risultato consolidato negativo di 19,9 milioni. Nel 2014 il rosso era stato di 9,7 milioni. Il risultato, spiega una nota della banca, è stato «fortemente condizionato da significative rettifiche di valore che hanno inciso sul risultato complessivamente per 67,6 Milioni di Euro, di cui principalmente 53,1 Milioni di Euro per rettifiche di valore sui crediti e 6,8 Milioni di Euro per impairment su immobili derivanti da operazioni di recupero crediti».

Gestione operativa e raccolta in calo

Il risultato della gestione operativa si attesta a 33,3 Milioni di Euro «in riduzione (28% a/a), sia per la contrazione del margine di intermediazione (-5,7% a/a), che ha risentito della contrazione dei ricavi dell’operatività finanziaria seppur in presenza di commissioni nette in aumento dell’8,1% a/a, sia per l’incremento dei costi operativi (+6% a/a), anche per effetto dei contributi ai fondi di risoluzione del sistema bancario sostenuti negli ultimi mesi del 2015».

Anche la raccolta complessiva è in calo: è «pari a 12 Miliardi di Euro, risulta in lieve diminuzione (-2,2% rispetto al 31.12.2014); gli impieghi vivi, pari a 0,8 Miliardi di Euro, registrano una contrazione (-23,3% rispetto al 31.12.2014); i tassi di copertura della qualità del credito si attestano a livelli superiori ai dati medi del sistema bancario italiano (categoria banche minori); i ratios patrimoniali risultano superiori ai livelli minimi richiesti da Basilea III». L’indice CET 1 Capital Ratio “pro forma” si attesta al 14,76%; 
il CET 1 Capital Ratio al 14,04%; il Tier 1 Capital Ratio al 14,04% e il Total Capital Ratio al 14,23%.

Pierluigi Bolla presidente di Banca Intermobiliare

Il cda della banca ha approvato il bilancio e ha cooptato Pierluigi Bollapresidente di Veneto Banca – ad amministratore non esecutivo. Bolla è stato nominato presidente del consiglio di amministrazione di Banca Intermobiliare, e ha contestualmente dichiarato di non possedere azioni dell’istituto. Banca Intermobiliare è uno degli asset di cui è prevista la vendita nel piano industriale di Veneto Banca. A fine novembre la trattativa con la banca svizzera Bsi è andata a monte.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211