Menu

Treviso: statistica in festa, c’è Tito Boeri

Pubblicato il 8 settembre 2015 in Economie, Treviso, Veneto

Tito Boeri  

Parlare di numeri e diagrammi in modo interessante e pop. È la scommessa al centro di un festival che si tiene da venerdì 11 a domenica 13 settembre a Treviso: è Statisticall, il Festival della Statistica e della Demografia organizzato dalla Sis – Società italiana di statistica, con la collaborazione dell’Istat – Istituto nazionale di statistica, con il patrocinio di Miur, Regione Veneto e Comune di Treviso.

L’occasione è il ricordo di Corrado Gini, lo statistico nato a Motta di Livenza (Treviso), e scomparso cinquant’anni fa: noto al grande pubblico per l’«indice di Gini», che misura il tasso di disuguaglianza fra i redditi tra i cittadini di un paese, con una scala da 0 a 1. Docente di statistica dal 1913 al 1925 all’Università di Padova, presiedette la Società italiana di statistica e promosse la fondazione nel 1927 dell’Istituto centrale di statistica.

Tito Boeri a Treviso venerdì 11

Il programma della tre giorni – qui in forma completa – è denso di appuntamenti diffusi nel centro storico di Treviso. I presidenti della Sis Nicola Torelli e dell’Istat Giorgio Alleva apriranno la kermesse venerdì 11 alle 15.30 all’aula magna dell’Università, con un incontro dal titolo “Dall’eredità di Corrado Gini al Festival della Statistica”. Alle 17 alla Fondazione Benetton si parla de “I numeri dell’affidabilità finanziaria: come si accede al credito” con Maria Grazia Piovesana (Unindustria Treviso), Guido Mantovani (Ca’ Foscari) e Tiziano Cenedese (Fondazione Bcc Treviso).

Ospite più atteso della giornata inaugurale è Tito Boeri, economista presidente dell’Inps, che alle 18 all’aula magna dialoga con Gustavo De Santis (UniFi) e Vincenzo Galasso (Bocconi) sul tema “When I’m sixty-four (invecchiamento e pensioni)”. Al cinema Multusala Corso saranno proiettati per tutta la giornata film con temi “statistici”.

Scuola, immigrazione e big data sabato 12

Sabato 12 settembre si parla di scuola, test INVALSI, laboratori per bambini. Fra le tante proposte segnaliamo “Talenti italiani nel mondo: dalla fuga alla circolazione”, alle 11 all’auditorium S. Croce, con l’onorevole Guglielmo Vaccaro, Alessandro Rosina (UCSC), Silvia Favasuli (Linkiesta.it) e le esperienze dei giovani dell’Associazione Trevisani nel Mondo e di Utrim.

Alle 15 si ragiona di “Big data e Big science: è qui il nuovo petrolio?” con Andrea Capodicasa (Cap Gemini, UK), Stefano Iacus (Voices from the blogs), Alberto Visentin (Gruppo OTB) e Elena Rasa (Generali Assicurazioni), a palazzo Rinaldi. E alle 17 “Immigrazione: Benedizione o Sciagura?” è il tema di dibattito a palazzo dei Trecento con Salvatore Strozza (UniNa) e Gianpiero Dalla Zuanna (senatore del Pd e demografo dell’Università di Padova).

Dal caso Stamina ai numeri del calcio domenica 13

“Il caso Stamina: paradigma tra informazione e scienza” apre la giornata di domenica 13 settembre, alle 10.30 a palazzo dei Trecento, con Emilia Grazia de Biasi (Senato) Fabrizio Turoldo (Ca’ Foscari) e Gianvito Martino (Ospedale S. Raffaele). Il calcio, il cui racconto è invaso sempre più dai numeri e dalle statistiche (e non solo quelle delle scommesse) è il tema della tavola rotonda “Quando la misurazione entra nello sport:performance, entertainment e cultura” con rappresentanti di Milan Lab, Inter FC, Panini Digital, Doxa, Autosprint e DataScienceLAB.

In contorno sei mostre sparse fra palazzo dei Trecento, piazza Duomo e il centro storico: da quella dedicata agli studiosi Corrado Gini e Bernardo Colombo a quella sui fatti statistici del Veneto.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie