Menu

Il dramma Ilva in un convegno all’Università di Padova

Pubblicato il 13 maggio 2013 in Padova

L'Ilva di Taranto  

Il dramma ILVA. Profili di diritto ambientale e responsabilità dell’Ente” è l’argomento della relazione che l’avvocato Luciano Butti, partner dello Studio B&P Avvocati, terrà lunedì 13 maggio 2013 alle ore 16.45 presso l’aula Ederle della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Padova – Palazzo del Bo.

All’evento, organizzato da ELSA (European Law Student Association) parteciperà il professor Enrico Mario Ambrosetti, ordinario di Diritto Penale a Giurisprudenza. In occasione della conferenza sarà presentato il volume Diventare giurista di Luciano Butti.

«La conferenza incentrata su un caso di attualità come l’ILVA – spiega Giulia Funghi, Presidente di ELSA Padova – permette alla nostra associazione di porre in risalto le problematiche ambientali legate alle note vicende che hanno interessato il polo siderurgico di Taranto».
Dalla privatizzazione dell’ILVA, nel 1995, ad oggi, lo stabilimento è stato interessato da un impegnativo piano di ammodernamento tecnologico degli impianti anche per limitare l’impatto ambientale delle attività, rendendo al tempo stesso i processi produttivi più efficienti e sicuri. Nonostante questo nel 2012 sono state depositate preso la Procura della Repubblica di Taranto due perizie, una chimica e l’altra epidemiologica. I dati emersi, confermati dallo studio SENTIERI condotto dall’Istituto Superiore della Sanità sono drammatici: si registrano diossine, amianto e svariate altre sostanze tossiche; inoltre sono preoccupanti i dati sull’aumento del tasso di mortalità e di sviluppo di gravi patologie, in particolare tra i bambini e i neonati.
«Con questa conferenza speriamo di riuscire a dare risposta a diverse domande, – conclude Funghi – tra cui quale sia il modo per individuare un adeguato bilanciamento tra i valori della tutela della salute, dell’impatto ambientale e dell’occupazione».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211