Dipingere con vino e aceto: l’idea della padovana Enofrigo

Pubblicato il 16 Ottobre 2019 in Padova

 

Cibo e bevande possono essere considerate vere e proprie opere d’arte. Al punto di usarli per dipingere, come farà la pittrice Elisabetta Rogai nello show artistico organizzato dall’azienda padovana Enofrigo all’interno di Host, la manifestazione leader nell’Horeca, food service, retail e Gdo che si terrà tra dal 18 al 22 ottobre a Milano.

Il 18 e il 19 ottobre, alle 14 nel padiglione sette, la pittrice fiorentina, celebre in tutto il mondo per le sue opere di EnoArte, dipingerà due quadri, con l’utilizzo del vino e dell’aceto balsamico. Un manifesto del legame indissolubile che intercorre tra cibo, vino, tecnica ed estetica.

In fiera l’azienda porterà inoltre diversi dei suoi prodotti top: dal sistema di cantine per il vino a moduli indipendenti (Enogalax) alle Wine Library, vere e proprie eleganti librerie che invece di ospitare volumi e capolavori della letteratura ospitano bottiglie pregiate. Senza dimenticare poi le linee dedicate al cibo e ai buffet e alle soluzioni di design in grado di adattarsi a tutte le esigenze di spazio e di stoccaggio di vini e alimenti.

«I nostri non sono frigoriferi da mettere in cucina, sono oggetti per conservare cibo e vino da esporre in sala, oggetti che per loro natura puntano ad un design che, da sempre, è capace di distinguersi nel panorama internazionale – spiega Amerigo Po, presidente e titolare – è questa la chiave che ci ha portato oggi nel mercato nordamericano e russo, da sempre attenti allo stile e al design italiano. Aspetti che oggi ci rendono riconoscibili e completamente diversi da molti dei nostri competitor».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211