Menu

Tempi Moderni, appuntamento con Massimo Sideri del Corriere della Sera

 

Editorialista del Corriere della Sera sui temi dell’Innovazione e guida dal 2017 del mensile di cultura dell’innovazione del Corriere della Sera, Corriere Innovazione. Sarà Massimo Sideri il terzo protagonista del ciclo di incontri Tempi Moderni, realizzato dall’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova con il patrocinio del FISPPA – Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell’Università degli Studi di Padova. Appuntamento a mercoledì 10 aprile, alle ore 17, al centro culturale San Gaetano, con ingresso libero.

Al Corriere dal 2000, Sideri ha seguito per il giornale di via Solferino i grandi crac finanziari e ha pubblicato inchieste sul mondo dei diritti Tv del calcio che hanno portato a indagini della magistratura, oltre ad aver denunciato l’inquinamento dei panel dell’Auditel che hanno portato a cambiare la metodologia di rilevazione dopo 32 anni.

Dopo le testimonianze di Giuseppe Tipaldo, che ha «assolto» i social media dall’accusa di diffondere fake news, ricordando che la colpa è di chi le crea, e le parole del cacciatore di bufale David Puente, che ha spiegato come evitare di cascare nella trappola delle false notizie, cedendo alle emozioni, tocca dunque ora al giornalista del Corriere della Sera tracciare la sua mappa per orientarsi nel mondo dell’informazione.

I prossimi appuntamenti

Mercoledì 17 aprile, (ore 13.30, aula EF1 di Via Venezia), spazio a Valerio Bassan. Consulente di strategia digitale in ambito media (in passato anche per VICE Italia) per la crescita del pubblico e le strategie di distribuzione, nel corso della sua carriera ha lanciato e gestito piattaforme digitali, costruito strategie di marketing, sviluppato partnership e ideato percorsi di sostenibilità per prodotti editoriali. Mentor al Tow-Knight Center for Entrepreneurial Journalism di New York, è anche capo della comunicazione di DIG, film festival dedicato al giornalismo investigativo. È professore a contratto alla Scuola di giornalismo dell’Università cattolica di Milano.

Si chiude mercoledì 15 maggio (ore 17, centro culturale San Geatano, ingresso libero) si chiude con Roberto Olivi, Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione di BMW Italia S.p.A. Laureato in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano, ha maturato un’esperienza ventennale nel settore della comunicazione, con particolare attenzione al comparto dell’automotive. Lavora per il gruppo BMW dal 2001Per La nave di Teseo ha pubblicato «La comunicazione è un posto dove ci piove dentro. Perché i libri salveranno il marketing», un volume capace di riportare la lettura, l’ascolto e il racconto al centro della creatività nell’era digitale.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211