Menu

Incendio a Brendola, i sindacati: «Preoccupati per la salute dei lavoratori»

Pubblicato il 2 Luglio 2019 in Lavoro, Vicenza

 

Il devastante incendio alla Isello Vernici di Brendola scoppiato il 1° luglio preoccupa i sindacati del territorio. «Siamo vicini come organizzazioni sindacali e solidali con tutti i lavoratori dell’azienda dalla quale è deflagrato l’incendio, fortunatamente senza nessuna conseguenza per l’incolumità dei dipendenti» affermano le segreterie provinciali di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil.

Le prime analisi dell’Arpav hanno dimostrato un’altissima concentrazione di benzene nell’aria attorno allo stabilimento andato in cenere. E mentre si attendono le analisi sulla diossina (arriveranno mercoledì 3) i rappresentanti dei lavoratori ringraziano «i Vigili del fuoco per il loro operato, hanno combattuto una battaglia contro il fuoco riuscendo con uno sforzo immenso a bloccare le fiamme e limitare i danni anche su altre aziende limitrofe di grosse dimensioni (Triveneta Cavi ecc.)».

I sindacati si dicono preoccupati «anche delle conseguenze ambientali per l’esalazione dei prodotti bruciati che hanno coinvolto non solo le aziende vicine ma anche abitazioni, esercizi e luoghi pubblici e la cittadinanza per alcuni chilometri». Per questo si rendono disponibili a prendere parte a un tavolo di confronto «per verificare le ricadute lavorative delle aziende coinvolte e a mettere conseguentemente in campo tutti gli strumenti utili alla tutela dei lavoratori».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211