Menu

Foodracers, campagna per i diritti LGBT+ e donazione al Treviso Pride

Pubblicato il 20 Giugno 2019 in Pmi e Imprese, Treviso, Veneto

 

I diritti LGBT+ sono al centro del primo progetto di Corporate Social Responsibility avviato da Foodracers, startup trevigiana, la prima 100% italiana di “food delivery”. Nella settimana dal 24 al 30 giugno 2019 i ristoranti partner di Foodracers che hanno scelto di manifestare il proprio supporto alla comunità LGBT+ saranno riconoscibili sul sito foodracers.com. Oltre alla campagna web, Foodracers ha devoluto una donazione al Treviso Pride e come azienda parteciperà al corteo di Treviso del prossimo 29 giugno. Foodracers, startup nata nel 2015 a Treviso e già attiva con i suoi servizi di “delivery on demand” in 43 città, ha avviato per la prima volta un programma di responsabilità sociale d’impresa, scegliendo di supportare la causa LGBT+.

Durante il mese di giugno, storicamente legato alla rivendicazione dei diritti LGBT+, Foodracers ha deciso di partecipare, coinvolgendo i ristoranti partner, a quella che l’azienda ritiene una celebrazione dei diritti di tutti contro ogni forma di discriminazione basata sulla sessualità e l’identità di genere. Per tutta la settimana tra il 24 e il 30 giugno, i ristoranti che hanno scelto di aderire alla campagna di sensibilizzazione saranno riconoscibili sul sito foodracers.com grazie a una piccola bandiera arcobaleno, icona della lotta per i diritti LGBT+. L’iniziativa è volta sia a fornire un concreto segnale di supporto alla comunità LGBT+ sia a rafforzare il legame tra i ristoranti partner e i clienti che supportano la causa.

Nell’ambito di questo primo progetto di Corporate Social Responsibility, Foodracers ha già previsto inoltre un supporto concreto anche alle attività della comunità LGBT locale, con una donazione al Treviso Pride, manifestazione alla quale l’azienda trevigiana parteciperà con entusiasmo il prossimo 29 giugno. Infatti, durante il corteo Foodracers distribuirà gratuitamente cibo e bevande ai partecipanti, per rinfrescare e rendere più piacevole la parata.

Foodracers.com è una piattaforma di food delivery nata per offrire un punto di incontro tra i cittadini che vorrebbero ricevere a casa i piatti dei ristoranti preferiti della zona, e una serie di professionisti in grado di soddisfare le loro richieste attraverso un servizio di consegna di qualità, perché dotati di contenitori isotermici con gel riscaldante e refrigerante nel rispetto delle normative sanitarie di legge. Foodracers è nata nel maggio 2015 da un’idea di Andrea Carturan che vanta già l’avviamento di un’altra startup innovativa di food delivery di successo, Te-le-trasporto, di due suoi amici storici, Matteo Fabbrini e Francesco Poloniato, fondatori di Maikii, azienda leader nel settore dell’elettronica di consumo e di Luca Ferrari, che si è occupato dello sviluppo della piattaforma. Nel corso di numerosi viaggi in Italia e all’estero, Andrea si accorge della rapida diffusione che stanno avendo i servizi di consegna a domicilio, e realizza che in Italia queste attività si trovano solo nelle città metropolitane, lasciando scoperti la maggior parte dei capoluoghi. Si attiva subito e, con il supporto di un team esperto in logistica, programmazione web e un team commerciale competente, crea un sistema di delivery innovativo da subito apprezzato dai ristoranti più quotati e da grandi catene di ristorazione.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211