Menu

Di Maio attacca Zoppas su San Benedetto: «Concessioni vergognose»

Pubblicato il 2 ottobre 2018 in Economie, Pmi e Imprese

 

Tutto è iniziato sabato a Breganze (Vicenza), durante l’assemblea degli industriali vicentini. È lì che Vincenzo Boccia, leader nazionale di Confindustria, ha lanciato quello che è parso un chiaro endorsement alla Lega, dicendo di credere «fortemente» nella componente del governo che fa capo a Matteo Salvini. La mossa ovviamente non è piaciuta all’altra metà del governo, quella pentastellata, che aveva già dovuto incassare numerose critiche sul decreto Dignità, a partire dal presidente di Confindustria Veneto Matteo Zoppas, che si era detto pronto a scendere in piazza per contestare il provvedimento.

Boccia: «Il governo non può esprimersi così»

E così, dopo le parole di Boccia, Luigi Di Maio ha messo nel mirino proprio Zoppas con un video in cui parla di «concessioni vergognose su cui il governo interverrà con la legge di Bilancio». Il riferimento è alla San Benedetto di Scorzé, l’azienda di acqua minerale di cui Zoppas è proprietario. L’attacco frontale ha suscitato la replica di Boccia: «Questo governo deve chiarire se intende rispettare gli attori sociali. Intende accettare le critiche senza attaccare ad personam chi le fa? È possibile che un ministro possa fare questo?» Nel suo intervento, Boccia ha anche corretto il tiro sull’endorsement alla Lega, definito piuttosto «una provocazione per dire: non è che fate i verdi in Veneto e i gialloverdi a Roma?».

Alessandro Macciò

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211