Menu

Luxottica, 9,1 milioni di fatturato: crescita del 2,2%

Pubblicato il 30 gennaio 2018 in Economie

Luxottica  

Il Consiglio di Amministrazione di Luxottica Group, leader nel design, produzione e distribuzione di occhiali di fascia alta, di lusso e sportivi, ha preso visione del fatturato e dei risultati preliminari del quarto trimestre e dell’esercizio 2017 in accordo con gli International Financial Reporting Standards emessi dall’International Accounting Standards Board (IFRS). Luxottica chiude il quarto trimestre del 2017 con un fatturato in crescita del 4,3% a cambi costanti (-2,3% a cambi correnti per la forte rivalutazione dell’Euro nei confronti delle principali valute), evidenziando un’accelerazione delle vendite in entrambe le divisioni e la performance positiva di Europa, Nord America, Australia e Brasile. Gli ultimi tre mesi del 2017 sono stati i migliori dell’anno per il business wholesale, le vendite omogenee del retail, Sunglass Hut nelle principali geografie e l’e-commerce.

Luxottica cresce ancora

Nel trimestre la divisione Wholesale riporta vendite in aumento del 4,7% a parità cambi (-0,4% a cambi correnti), con la crescita a doppia cifra di Nord America e Brasile. Le vendite della divisione Retail crescono del 4,1% a cambi costanti (-3,3% a cambi correnti) beneficiando del contributo dei nuovi negozi e di vendite omogenee in linea con quelle del quarto trimestre 2016. Il fatturato di Sunglass Hut cresce del 5% a parità cambi. LensCrafters, impegnata nell’evoluzione del modello di business, riporta vendite negative ma in miglioramento rispetto al terzo trimestre. Ray-Ban continua la sua crescita in ogni segmento e geografia grazie a una forte strategia di comunicazione globale e a una gestione integrata e omnichannel del marchio. Oakley, con vendite in aumento, mette a segno la miglior crescita trimestrale degli ultimi due anni. Nel 2017 il fatturato del Gruppo si attesta a 9.157 milioni di Euro, in crescita del 2,2% a cambi costanti (+0,8% a cambi correnti). La generazione di cassa raggiunge livelli record, l’utile netto adjusted è atteso in forte crescita. Tali risultati confermano che le iniziative volte a migliorare l’efficienza del Gruppo e la maggior integrazione delle aree di business hanno elevato la qualità di ricavi e profitti. «Il Gruppo guarda con fiducia alla crescita dei prossimi dodici mesi», ha commentato il Presidente Esecutivo Leonardo Del Vecchio.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211