Menu

Unioncamere porta in classe la responsabilità sociale d’impresa

Pubblicato il 25 gennaio 2018 in Opportunità, Pmi e Imprese, Treviso

IISS Fanno di Conegliano  

Unioncamere Veneto porta nelle scuole la responsabilità sociale d’impresa con il progetto “Csr in class” approvato dall’agenzia nazionale Indire e che riceverà un finanziamento di circa 280mila euro dal programma Erasmus+.

Durante i 24 mesi di durata, il progetto prevede la realizzazione di uno studio comparato sulla diffusione della Rsi, un corso e-learning in inglese dedicato ai docenti, un concorso rivolto alle scuole partner ed attività di mobilità per alcune classi. In pratica, verrà costituita una partnership internazionale che, in ogni Paese, prevede la partecipazione di un istituto scolastico, destinatario primario delle azioni di formazione, di un’impresa responsabile (in qualità di partner associato senza budget) per la declinazione pratica dei concetti e di un ente territoriale con il ruolo di coordinatore e moltiplicatore.

Dopo una preliminare fase di studio e monitoraggio, sarà elaborato un corso sulla Rsi in modalità e-learning caricato sulla piattaforma web di progetto e destinato ai docenti che, adeguatamente formati, trasferiranno le conoscenze maturate ai propri alunni i quali si sfideranno in un contest su un aspetto specifico, uguale per tutti i Paesi, in modo da facilitare lo scambio delle buone pratiche a fine attività. Nel contest sarà direttamente coinvolta l’impresa partner che proporrà agli alunni il proprio caso pratico e giudicherà le soluzioni proposte.

Lo scorso dicembre si è svolto, presso la sede di Unioncamere del Veneto a Marghera, il kick off meeting riservato ai partner del progetto: sette le realtà coinvolte, tra scuole e organizzazioni pubbliche e private, provenienti da Italia, Austria e Slovenia. Tra i partner italiani, oltre a Unioncamere del Veneto capofila del progetto, partecipano la Regione Veneto e l’I.I.S.S. Fanno di Conegliano (Treviso), oltre ad alcune imprese osservatrici. In Italia i partner di progetto collaboreranno con la Perlage Winery di Soligo (Treviso), produttrice di vini biologici e una delle prime aziende del Veneto certificate BCorp.

«Unioncamere del Veneto è impegnata da anni sul fronte della Responsabilità Sociale d’Impresa, individuata dalla Commissione Europea come un driver di sviluppo sostenibile fondamentale per le imprese e il territorio – spiega Mario Pozza, presidente di Unioncamere del Veneto –. Questo progetto permetterà di portare a livello europeo la nostra esperienza, sviluppata in anni di collaborazione con la Regione Veneto, e di confrontarci con altre realtà impegnate in questo campo».



Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211