Menu

Autonomia del Veneto, muore l’economista Buratti. Slitta il tavolo con il governo

Pubblicato il 23 novembre 2017 in Fisco e consumi, Regione, Veneto

Palazzo Balbi, sede della giunta della Regione Veneto  

L’improvvisa morte del professor Carlo Buratti, docente emerito di Scienza delle finanze trovato senza vita nella sua casa padovana, fa slittare il primo incontro sull’autonomia del Veneto inizialmente convocato per oggi 23 novembre 2017. L’economista di origine milanese era parte della delegazione trattante della Regione del Veneto.

Carlo Buratti

Carlo Buratti

Da entrambe le parti, Regione e governo, in segno di dolore per la perdita di uno studioso di così elevato livello, si è quindi deciso di rinviare l’avvio della trattativa. Il nuovo appuntamento è stato fissato per venerdì 1° dicembre alle ore 14.30 presso il ministero degli Affari Regionali a Roma.

La delegazione governativa è guidata dal Sottosegretario Gianclaudio Bressa. L’incontro è convocato per avviare il negoziato volto a ottenere maggiori forme di autonomia sulla base di quanto sancito dal Progetto di Legge Statale nr.43 approvato dal Consiglio regionale, recante «Iniziativa regionale contenente, ai sensi dell’art.2, comma 2, della legge regionale 19 giugno 2014, nr.15, percorsi e contenuti per il riconoscimento di ulteriori e specifiche forme di autonomia per la Regione Veneto, in attuazione dell’art. 116, terzo comma, della Costituzione».

 

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211