Menu

Il “Pil della bicicletta” in Veneto vale oltre 800 milioni

Pubblicato il 15 settembre 2017 in Economie, Fisco e consumi, Veneto

bicicletta  

Legambiente ha calcolato il “Pib – Prodotto interno bici”, ovvero il valore economico della bicicletta, regione per regione. Oltre 4 miliardi di euro in tutta Italia che comprendono il mercato della bicicletta, la componentistica e gli accessori, le riparazioni, i benefici legati all’attività fisica e alla riduzione dell’assenteismo per chi si reca al lavoro sulle due ruote, la riduzione dei costi ambientali da gas serra e altri.

Il Veneto, come riporta Repubblica, si classifica al terzo posto con un impatto di 883,07 milioni di euro dell’economia che ruota attorno alla bicicletta. Al primo posto si trova la Lombardia (977,54 milioni all’anno) seguita dall’Emilia Romagna (887,18 milioni). Al quarto posto, dietro il Veneto, si posiziona la collinare Toscana con valori molto più bassi: 328,58 milioni.

I benefit pro capite della bicicletta

Dividendo il “Prodotto interno bici” per il numero di abitanti, Legambiente ha calcolato il benefit economico pro capite del mercato delle due ruote. Il Veneto è anche in questo caso al terzo posto fra le regioni con 179 euro per abitante, dietro all’Emilia Romagna (199,44 euro) e al Trentino Alto Adige (190,02). Al quarto posto il Friuli Venezia Giulia (144,35 euro) e al quinto c’è la Lombardia (97,67 euro).

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211