Menu

Banco Bpm cede la Sgr Aletti ad Anima. Semestrale con utili per 94 mln

Pubblicato il 7 agosto 2017 in Credito, Verona

La sede di Milano di Banco Bpm  

Utile netto di 94 milioni di euro per la prima semestrale di Banco Bpm, il gruppo bancario nato dalla fusione fra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano. In flessione, rispetto al risultato dei primi tre mesi del 2017, che aveva riportato 117 milioni di euro di utile. Il dato “adjusted”, al netto delle componenti non ricorrenti e del “badwill” relativo ai costi di avviamento del nuovo gruppo, si attesta invece a 127 milioni di euro. In calo i crediti deteriorati, ridotti di 2,9 miliardi rispetto al giugno 2016 e di 2 miliardi di euro rispetto alla fine del 2016.

La fusione avviata il 1 gennaio 2017 è stata completata, con il completamento della migrazione informatica della Bpm Spa su nuovo sistema operativo a partire dal 24 luglio. Nel corso del mese di giugno, il gruppo ha ceduto un portafoglio di crediti a sofferenza per una esposizione complessiva pari a 693 milioni di euro. La cessione indicata, associata alla rilevazione patrimoniale dei crediti stralciati sulle sofferenze del perimetro dell’ex Gruppo Banco Popolare, avvenuta nel primo trimestre, ha consentito di rafforzare ulteriormente il livello complessivo delle coperture dei crediti deteriorati stessi (includendo gli stralci), pari al 50,7% al 30 giugno 2017.

Cessione per 950 milioni della Aletti Gestielle Sgr

Siglata il 4 agosto 2017 la cessione, tramite un memorandum of understanding vincolante, della totalità del capitale della Sgr Aletti Gestielle, prima detenuto da Banco Bpm a Anima Holding. Il controvalore dell’operazione è stato convenuto in 700 milioni di euro interamente pagati per cassa al closing, incrementato di un importo da pagarsi in via dilazionata a 180 giorni dal closing pari al patrimonio netto in eccesso e agli utili di periodo maturati fino al closing, stimati indicativamente in circa 250 milioni. Inoltre, sono state poste le premesse per l’avvio di un progetto di ulteriore possibile ampliamento del perimetro della partnership attraverso il trasferimento al gruppo Anima delle attività di gestione in delega in ambito assicurativo attualmente svolte da parte di Banca Aletti per conto di alcune joint venture assicurative di cui Banco Bpm è attualmente parte (il “Trasferimento delle Attività di Gestione in Delega”).

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211