Menu

Venetwork conferma Baban presidente. Obiettivo 100 mln

Pubblicato il 29 giugno 2017 in Innovazione, Pmi e Imprese, Treviso

Assemblea VeNetWork 2017  

Quasi 15 milioni investiti in sei anni, 50 milioni il valore delle sette aziende su cui VeNetWork ha fatto investimenti. Sono i numeri della rete di 56 imprenditori veneti impegnati nel finanziamento e sviluppo di re-startup e nuove imprese che il 27 giugno 2017 ha tenuto la sua assemblea dei soci negli spazi di InfiniteArea a Montebelluna.

L’assemblea ha confermato Alberto Baban alla presidenza di VeNetWork e rinnovato il cda che ora vede quattro nuovi ingressi e quattro riconferme: oltre al presidente Baban ne fanno parte Tiziano Busin (GTA Moda), Enrico Franzolin (Unox Spa), Andrea Ghello (Veasyt e Floome), Luca Commessati (Romanello Spa) – confermati –, Damaso Zanardo (Zanardo Servizi Logistici Spa), Cristina Ceccato (CFO di RCH Group), Flavio Campagnaro (New Som Spa), Ronnie Pallaro (Rend Srl) – nuovi ingressi.

«Riceviamo e valutiamo due proposte alla settimana per possibili investimenti in re-startup d’imprese – è il commento del fondatore e presidente di VeNetWork Alberto Baban –. Il mercato è in movimento e noi puntiamo a crescere ancora molto. L’obiettivo, realistico, è di raddoppiare il nostro raggio d’azione nei prossimi due anni, raggiungendo e superando i 100 milioni di valore complessivo delle imprese in cui investiamo».

Ad oggi sono 7 le aziende partecipate dal gruppo: Atex Industries, Fantic Motor, Trevisan srl, Venetex.net, Venice By Boat, Biovalley Investments, VNT Medical. Il loro valore complessivo si attesta a circa 50 milioni di euro, con circa 200 collaboratori impiegati.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211