Menu

Migastone, il franchinsing che crea app personalizzate per esercizi commerciali

Pubblicato il 4 marzo 2017 in Economie

 

C’è qualcosa che è nato da poco più di tre mesi sul panorama del franchising italiano e che sta un po’ sconvolgendo le regole del gioco in quanto a numeri e successi. Si tratta di Migastone, azienda specializzata nella realizzazione di app personalizzate per tutte le categorie commerciali. Dopo un anno intero di test sul territorio, Migastone a ottobre 2016 ha deciso di aprire le porte ad affiliati in tutta italia lanciando una soluzione in franchising. Dopo il lancio, c’è stata la partecipazione al Salone di Milano dove Migastone ha ricevuto il premio come franchising più innovativo d’Italia.

I risultati sono iniziati ad arrivare dopo i primi giorni e ora si contano più di seicento richieste di informazione e quasi due dozzine di affiliati pronti a partire in varie zone d’Italia. Ma cosa rende Migastone un franchising cosi innovativo? Dal lato cliente, sicuramente si tratta di un mercato in esplosione (quello delle app) con una crescita annuale che supera il 100%, mentre dal lato potenziale affiliato ci sono molti fattori che ne fanno un franchising di successo.

Andando per punti, il mercato delle app fino ad oggi è stato prevalentemente spinto dalle grandi aziende, quello con budget importanti che potevano permettersi di dotarsi di questa nuova tecnologia. Ora Migastone targettizza principalmente i piccoli e medi esercizi commerciali che non hanno avuto mai la possibilità (soprattutto economica) di farsi realizzare una propria app per i costi proibitivi. Migastone propone prezzi che sono decisamente sotto la media di mercato, con pagamenti rateizzati e soprattutto un servizio di supporto marketing al cliente a 5 stelle. Ogni cliente viene contattato mensilmente dall’azienda, per aiutarlo a utilizzare la app in modo corretto, inviando notifiche push, creando coupon, carte fedeltà e insegnandogli a comunicare in modo efficace con i propri clienti.

Questa sicuramente è una delle chiavi del successo. Inoltre Migastone inserisce gratuitamente tutti i possessori di app in Appmetropolis, il primo e unico motore di ricerca al mondo geolocalizzato per app, dove i commercianti possono farsi trovare e attraverso il quale potranno fare scambi pubblicitari gratuiti tra di loro creando dei veri e propri circuiti locali. Per quanto riguarda la proposta di affiliazione i termini sono molto semplici e estremamente vantaggiosi per coloro che vogliono entrare in questo mercato milionario ma non hanno competenze tecniche. Migastone realizza tutte le app vendute dagli affiliati e si occupa del supporto al cliente, lasciando spazio e tempo ad ogni affiliato di svolgere il proprio lavoro commerciale. Per quanto riguarda i margini, si parla di un 85% del fatturato, cosa che permette a chiunque di poter rientrare del proprio investimento iniziale addirittura in pochi mesi. Le app sicuramente sono uno strumento evoluto e che va conosciuto. Per questo ad ogni affiliato in partenza viene fatto un corso di formazione intensivo di tre giorni, a cui si aggiungono serate online di formazione a cadenza settimanale.

Per avere tutte le informazioni su come affiliarsi a Migastone e mettersi in proprio basta visitare il sito www.migastone.com/it/franchising.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211