Menu

Terremoto, Confindustria Venezia attiva il Progetto Gestione Emergenze

Pubblicato il 1 settembre 2016 in Economie, Venezia

Foto Vincenzo Livieri - LaPresse 
24-08-2016 Amatrice, Rieti (Italia)
Cronaca
Trema il centro Italia. Alle 3.30 di questa notte si è registrata una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.0 a 4 chilometri dalla superfice e con epicentro ad Accumoli, in provincia di Rieti nel Lazio, a pochi chilometri, equidistante, tra Norcia e Amatrice
Nella foto: le operazioni di ricerca e recupero

Photo Vincenzo Livieri - LaPresse 
24-08-2016 Amatrice, Rieti (Italy)
News
The central Italian town of Amatrice was badly damaged by a 6.2 magnitude earthquake that struck early on Wednesday, with people trapped under the rubble, the town's mayor said.  
Confindustria Venezia é vicina alle popolazioni, alle istituzioni coinvolte e alle imprese del Centro Italia colpite dal sisma dello scorso 24 agosto ed esprime piena solidarietà e sostegno. Quale segno tangibile di aiuto ha attivato lo speciale progetto PGE – Programma Gestione Emergenze, un protocollo concordato da Confindustria nazionale con la Protezione Civile. Si tratta di una sinergia strategica pensata per la gestione di emergenze di questo tipo, promuovendo un sistema di coordinamento tra aziende e istituzioni per sostenere tutti i territori che hanno bisogno di far fronte  a qualsiasi tipo di necessitá. Confindustria Venezia nel concreto si sta occupando presso i suoi associati di raccogliere e gestire le richieste di raccolta materiali e fondi, gestione della logistica. Il tutto in stretto rapporto con la Protezione Civile che veicola le richieste per riportare alla quotidianità la vita delle persone colpite e sostenere la ripersa delle attività produttive interrotte.
Per Agnese LunardelliPresidente Comitato Piccola Industria di Confindustria Venezia: ” L’emergenza del tornado che ha colpito la Riviera del Brenta ci ha confermato la necessitá di approntare un piano operativo sulle emergenze da gestire direttamente con la protezione civile. In queste situazioni, al di la’ della generosità e della solidarietà spontanea, é importante che vi sia una razionalizzazione e un coordinamento negli aiuti”.
“Il PGE, – sottolinea Federico Simionato, Responsabile di Confindustria Venezia del progetto PGE-, non si limita solo alle urgenze immediate ma serve a gestire anche la delicata fase della ricostruzione  e ad agire in fase di prevenzione, aiutando a far ripartire l’economia dei territori colpiti, valorizzando con procedure collaudate il sostegno delle imprese alla popolazione colpita da calamitá. “

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie