Menu

Brexit e Prosecco: dal Veneto in Uk un terzo dell’export

Pubblicato il 24 giugno 2016 in Commercio, Economie, Treviso

Prosecco  

La Brexit, l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea votata il 23 giugno 2016 con un referendum, preoccupa i settori produttivi del Veneto. Le esportazioni delle imprese venete in Uk valgono 3,5 miliardi di euro all’anno, e Confartigianato Veneto aveva lanciato un allarme nei giorni scorsi paventando il rischio che con l’uscita del Paese dal mercato unico europeo questa quota possa diminuire.

Ora la Coldiretti sottolinea un nuovo elemento, che riguarda il Prosecco, un settore veneto per eccellenza, che da Treviso manda un terzo delle bottiglie vendute oltre confine proprio a Londra e dintorni. Proprio la Gran Bretagna infatti negli ultimi anni si è “innamorata” delle bollicine venete. Le esportazioni in quel paese hanno fatto registrare un aumento record del 38% nel primo trimestre del 2016 consentendo il sorpasso sugli Stati Uniti. Ora l’Uk è il primo paese per esportazioni.

Nel primo trimestre del 2016 in Gran Bretagna sono state spedite il 30% delle bottiglie di spumante esportate. In pratica quasi una su tre, sottolinea Coldiretti Veneto. La bilancia commerciale agroalimentare fra Italia e Gran Bretagna è nettamente a favore del primo Paese, a favore dell’Italia con le esportazioni che superano di 4,6 volte le importazioni.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211