Menu

Aqualandia Jesolo: da parco acquatico a “social park” da 225mila presenze

Pubblicato il 22 giugno 2016 in Turismo, Venezia

Aqualandia  

Sempre più show, sempre più social, sempre più spettacolare. Il 28 maggio 2016 ha inaugurato la nuova stagione di Aqualandia, parco acquatico di Jesolo che nel 2015 ha registrato, tra gli amanti di scivoli e ombrelloni, un’affluenza di 225mila persone. Numeri che hanno contribuito a confermare il Veneto come prima regione italiana per incassi per quanto riguarda i parchi dei divertimenti. «La stagione 2015 si è conclusa – racconta Massimo Lanza, direttore marketing di Aqualandia – con un risultato sensibilmente positivo che ha segnato una crescita di oltre il 20% rispetto all’anno precedente».

In questo primo mese di attività 2016 il meteo ha giocato brutti scherzi, ma l’arrivo della bella stagione porterà sugli scivoli e gommoni del parco una nuova ondata di turisti, in particolare quelli internazionali. «La maggior parte dei visitatori del Parco (il 65%) – continua Massimo Lanza – sono di nazionalità italiana ma sempre più sono anche gli stranieri (il 35%), provenienti specialmente da Germania, Austria e Paesi dell’Est».

Aqualandia: da parco acquatico a parco a tema

Per nove volte Aqualandia è stato eletto parco a tema acquatico numero uno in Italia, ma come per altri parchi di divertimenti, la ricetta del successo è quello di non fermarsi mai. Scenari tematizzati, show e spettacoli: sono questi gli ingredienti che hanno portato il parco di Aqualandia a trasformarsi man mano nel corso degli anni in molto di più rispetto al semplice binomio “scivoli e piscina”. «Negli ultimi dieci anni – racconta il dirigente marketing di Aqualandia – abbiamo realizzato un processo di trasformazione che lo ha portato ad allontanarsi dal modello dei parchi acquatici tradizionali e avvicinarsi a quello dei parchi tematici, creando un nuovo modello di Parco a tema acquatico».

Spiagge caraibiche, corsi di fitness e bungee jumping

Sono otto le aree tematiche di Aqualandia, tra le quali Shark Bay una vera baia caraibica circondata da rocce, palme e sabbia bianca che entra anche all’interno dell’acqua. Per quanto riguarda gli spettacoli invece ogni giorno Aqualandia propone sette spettacoli coinvolgenti e professionali a cui si aggiungono quattro attività di animazione (corsi di fitness, balli di gruppo, e tanto altro) per creare un palinsesto di ben undici appuntamenti nell’arco della giornata. A tutto ciò si aggiungono poi 26 attrazioni acquatico e non acquatiche tra le quali lo scivolo e la torre di bungee jumping più alti d’Europa.

La nuova frontiera: il social park

Non solo trasformazione in parco tematico, ma quella in vero e proprio social park, con tante novità per quanto riguarda l’attuale stagione. «Nel 2015 è stato realizzato il primo YouTubers Party – continua Massimo Lanza – un evento di enorme successo che ha visto Aqualandia diventare location della reunion di nove dei principali YouTubers italiani, cioè di quei ragazzi che sono oramai diventati su internet delle vere e proprie star per milioni di teenagers. Questo evento social, che ha avuto come risultato oltre tre milioni di contatti generati e circa 1.500 partecipanti, verrà raddoppiato nel 2016 con la partecipazione di YouTubers di ancora maggior rilievo».

La linea social del parco è proseguita nel 2016 con la presentazione da Aqualandia di nuove attrazioni che uniscono “tematizzazione” e “socialità”, come Jungle Jump i due nuovi scivoli paralleli in versione 2.0 che apriranno a inizio luglio e permette di condividere sul web la propria discesa in tempo reale. E siccome l’”essere social” non deve essere confinata esclusivamente all’interno del web ma deve avere anche una connotazione reale, Aqualandia realizzerà nel 2016 un grande Beach Party, sulla spiaggia di Shark Bay, che sarà enfatizzato dal live act di uno dei principali Dj mondiali e dalla possibilità di ballare e divertirsi sulla soffice sabbia bianca del parco.

Samuele Marchi

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie