Menu

Futuro 150: “BpVi, bene proroga aumento di capitale”

Pubblicato il 28 aprile 2016 in Credito, Vicenza

Banca Popolare di Vicenza  

La proroga di un giorno dei termini per aderire all’aumento di capitale di BpVi piace all’associazione Futuro 150 che riunisce i medi e grandi soci, guidata dall’imprenditore vicentino Silvio Fortuna. Ieri sera Banca Popolare di Vicenza ha formalizzato la decisione di lasciare un giorno in più agli investitori per decidere se partecipare alla ricapitalizzazione da 1,5 miliardi: ora la scadenza è fissata alle ore 13.00 di venerdì 29 aprile.

Silvio Fortuna

Silvio Fortuna

Più tempo ai soci dunque. Scelta che trova l’accordo di Futuro 150.«Le due istanze fondamentali di Futuro 150 – prima l’incentivo riconosciuto ai vecchi soci, a fronte delle attuali condizioni di mercato, per la loro eventuale sottoscrizione dell’aumento e poi la proroga del tempo per la sottoscrizione – sono state accolte. Siamo soddisfatti perché le pressioni che da più parti sono state fatte hanno dato risultati. Pertanto il termine ultimo per aderire all’aumento di capitale è venerdì 29 aprile alle ore 13». Così Silvio Fortuna, a margine di un incontro avuto con i soci.

«Le analisi che abbiamo potuto fare sulle novità introdotte all’ultima ora nel processo di aumento di capitale – proegue Fortuna – e le spiegazioni su quanto contenuto nel prospetto informativo, ci permettono valutare con razionalità le prospettive per noi attuali azionisti. Ora speriamo in un successo delle operazioni in corso e soprattutto in un recupero dei nostri investimenti».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211