Menu

Treni di notte da Venezia alla terraferma: al via in giugno

Pubblicato il 8 marzo 2016 in Infrastrutture, Padova, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza

treno da Venezia dopo la mezzanotte  

Da giugno 2016 arrivano i treni notturni da Venezia alle città del Veneto: la novità è stata confermata oggi dalla Regione Veneto, ed è arrivata sull’onda della forte mobilitazione su Facebook della pagina “Voglio un treno da Venezia dopo la mezzanotte” che ha raccolto quasi 20 mila adesioni. Un successo clamoroso per una mobilitazione spontanea e apolitica, nata dall’esigenza di decine di migliaia di pendolari, turisti o semplici visitatori occasionali della città lagunare che fino ad oggi per ritornare alle proprie città di residenza in terraferma dovevano accontentarsi di treni in partenza alle 22.05 o al massimo alle 23.04. La protesta era sfociata in una lettera all’assessore ai trasporti della Regione, Elisa De Berti.

Tre treni da Venezia a Treviso, Portogruaro e Verona

La stessa De Berti oggi annuncia che dal mese di giungo (presumibilmente il giorno 12) partiranno tre nuove corse notturne, garantite tutto l’anno: Venezia-Conegliano con partenza alle ore 0.15, che fermerà in tutte le stazioni (compresa Treviso),  Venezia-Portogruaro con partenza alle ore 0.20, e fermerà in tutte le stazioni, e infine Venezia-Verona con partenza alle ore 0.35, che fermerà in tutte le stazioni fino a Padova (Venezia Porto Marghera, Venezia Mestre, Mira-Mirano, Dolo, Vigonza-Pianiga, Busa di Vigonza), e poi a Grisignano, Vicenza, San Bonifacio, Verona Porta Vescovo.

«Venezia, una delle città più belle del mondo, da giugno, di notte, sarà anche un po’ più vicina alla sua regione – dice Elisa De Berti – Era un’aspettativa più che legittima quella del potenziamento notturno dei treni in partenza dalla stazione di Santa Lucia e mi fa piacere usare il verbo al passato parlando dell’istanza. Il presente è la risposta positiva che diamo ai tanti cittadini veneti che da giugno potranno trascorrere una serata a Venezia, godendo delle innumerevoli opportunità culturali o semplicemente della sua straordinaria bellezza, avendo a disposizione per il rientro un adeguato servizio di trasporto pubblico. Ma è anche una risposta ai lavoratori del turismo e dello spettacolo che devono rientrare a casa e agli operatori commerciali e della ristorazione veneziani, che forse avranno motivo di spegnere le luci dei loro locali un po’ più tardi, contribuendo così a rendere la città viva e vivibile anche a sera inoltrata».

Per Elio De Limone, nickname del trevigiano che cura la pagina Facebook “Voglio un treno da Venezia dopo la mezzanotte”, «è un inizio. Importantissimo è che siano usati, per chiederne in futuro altri sulle direttrici mancanti e verso le regioni vicine (se si attiveranno a loro volta). Quindi cominciamo tutti a programmare le nostre serate estive a Venezia! Vi terremo aggiornati».

Nuove linee notturne? Sulla base del gradimento

Come spiega l’ingegner Mauro Menegazzo, direttore vicario della sezione mobilità della Regione, «i primi due servizi sono assolutamente nuovi», e cioè quello per Verona e quello per Treviso-Conegliano. Il terzo servizio, in direzione Portogruaro, è «la trasformazione in treno di un servizio svolto con bus e ricostituisce un servizio analogo esistente fino al 2013; lungo questa direttrice per venire incontro alle esigenze espresse da componenti di lavoratori turnisti è stato introdotto anche un treno alle 22.38».

Ci saranno in futuro treni da Venezia più tardi nella notte? «Eventuale istituzione di altri collegamenti notturni da Venezia verso la terraferma potrà essere valutata solo in tempi successivi – spiega Menegazzo – alla luce dei riscontri che si avranno sui nuovi servizi, della presenza di una effettiva domanda ancora non soddisfatta verso altre destinazioni o per altri orari, della fattibilità tecnica e, non da ultimo, della compatibilità economica con i vincoli contrattuali e di bilancio per la Regione Veneto».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211