Menu

La mappa dei beni confiscati alle mafie in Veneto

Pubblicato il 21 marzo 2016 in Economie, Veneto, Venezia

La ex Villa Maniero uno dei beni confiscati alle mafie in Veneto (via cosavostra.it)  

Tanti negozi, molti garage, qualche azienda e diverse abitazioni. Sono in tutto 186 i beni confiscati alle mafie in Veneto: di questi 180 sono immobili, mentre 6 sono aziende. La mappa interattiva che pubblichiamo è pubblicata da ConfiscatiBene, un progetto partecipativo che mira a fornire dati trasparenti sui beni confiscati. I dati sono ricavati dall’ultimo rapporto dell’Anbsc, l’agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, che ha reso pubblica la mappatura aggiornata al 31 dicembre 2015.

L’esempio più noto in regione è la villa che fu di Felice Maniero, il boss della Mala del Brenta, a Campolongo Maggiore, nel Veneziano. Confiscata nel 2001 e dal 2008 riutilizzato dopo la bonifica. La storia della villa, che ora ospita laboratori antimafia e un fablab, è raccontata nel blog Cosavostra.it (da cui è ricavata anche la foto qui sopra).

Oggi, il 21 marzo, ricorre la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti della mafia. L’occasione per riflettere su come fenomeni di criminalità organizzata, spesso legati all’illegalità ambientale, siano presenti in Veneto. È utile ricordare come una realtà che da qualche anno andava monitorando con costanza le ecomafie, l’Osservatorio ambiente e legalità promosso da Legambiente, sia stato chiuso perché il comune di Venezia non ha rinnovato il finanziamento di 48mila euro che aveva permesso di continuare l’attività di ricerca e divulgazione dal 2012.

A Venezia 60 beni confiscati alle mafie

Si tratta di 6 aziende, di cui 2 ristoranti e alberghi, 2 attività di servizi, 1 esercizio commerciale e un’altro bene classificato come “altre aziende”. Poi gli immobili: 40 abitazioni, 19 edifici per attività economica, 33 fra garage, stalle e autorimesse, 6 terreni, 5 magazzini.

Analizzando la distribuzione fra le province, emerge Venezia con 60 beni confiscati, seguita da Verona (54 beni), Padova on 36 beni confiscati, Belluno con 17, Vicenza con 10, Treviso con 5 e Rovigo con 4 beni confiscati alle mafie.

Fonte: Confiscatibene.it

Fonte: Confiscatibene.it

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211