Menu

Mutui, il Veneto corre: +50% a inizio 2015

Pubblicato il 21 luglio 2015 in Fisco e consumi, Regione, Veneto

comprare casa  

Si sveglia il mercato immobiliare in Veneto, e i mutui riprendono a correre. Un segnale che le famiglie venete tornano ad avere fiducia nella ripresa economica. I dati relativi al primo trimestre 2015 parlano di un vero e proprio boom: rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente le erogazioni di mutui in Veneto crescono del +50,3%, per un controvalore di +225,9 milioni di euro.

Andamento dell'erogazione di mutui per la casa in Veneto. Fonte: Gruppo Tecnocasa

Andamento dell’erogazione di mutui per la casa in Veneto. Fonte: Gruppo Tecnocasa

I numeri sono diffusi dall’ufficio studi del Gruppo Tecnocasa (che ha elaborato i dati del Bollettino Statistico II-2015 della Banca d’Italia): i mutui per l’acquisto dell’abitazione dal gennaio al marzo 2015 sono stati pari a 675,6 milioni di euro, collocando quindi il Veneto al terzo posto in Italia per totale erogato, con un’incidenza pari al 9,55% del totale nazionale, e dunque un aumento pari alla metà di quanto erogato nel primo trimestre del 2014.

Guardando all’andamento delle erogazioni sui 12 mesi, e analizzando quindi i volumi da Aprile 2014 a Marzo 2015, la regione Veneto mostra una variazione positiva delle erogazioni pari a 19,6%, per un controvalore di +394,8 mln di euro. Sono dunque stati erogati in questi ultimi dodici mesi 2.410,7 mln di euro, volumi che rappresentano il 9,27% del totale erogato in Italia.

Mutui, a Rovigo e Belluno il boom 2015

Rovigo è la provincia dove si registra un maggior aumento del valore dei mutui erogati nel primo trimestre dell’anno. A Rovigo infatti sono stati erogati mutui per 45,3 mln di euro, con una variazione sul trimestre è pari a +217,4%. Belluno in seconda posizione, con erogazioni pari a 22,8 mln di euro, e un aumento del +78,5%.

La provincia di Vicenza ha erogato volumi per 128,1 mln di euro, facendo registrare una variazione sul trimestre pari a +58,7%. In provincia di Venezia, con mutui per 121,6 milioni di euro, la crescita è del +51,4%. A Padova sono stati erogati volumi per 131,7 milioni, corrispondenti a una variazione pari a +46,9%. Verona ha erogato volumi per 136,9 milioni di euro, la variazione sul trimestre è pari a +41,5%, mentre è minire l’aumento di Treviso, con 89,2 milioni di euro e una crescita del +18,7%.

Il mutuo medio? In Veneto è di 108 mila euro

Tecnocasa ha stimato, attraverso la propria base dati interna, una tendenza rispetto all’importo medio di mutuo erogato. La regione Veneto ha fatto registrare un importo medio di mutuo pari a 108.100 euro, nel primo trimestre del 2015. Un dato in diminuzione rispetto a quanto rilevato durante lo stesso trimestre del 2014, quando il ticket medio ammontava a 112.600 euro.

Il trend in questo settore è positivo ormai da cinque trimestri consecutivi. Una ripresa ormai consolidata, che secondo l’osservatorio di Tecnocasa è dovuto a fattori positivi come l’aumento della domanda di mutui da parte delle famiglie che va avanti da due anni e le manovre della Banca Centrale Europea per sostenere l’erogazione del credito e il miglioramento dell’offerta bancaria grazie alla riduzioni degli spread sui mutui per la prima abitazione.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211