Menu

Il Cimba presenta i suoi nuovi MBA

Pubblicato il 26 febbraio 2015 in Opportunità, Treviso, Veneto

Formazione  

Avviare una carriera su solide basi, o dare una spinta decisiva alla propria crescita professionale, se già si lavora in azienda, conciliando tempo di formazione con tempo di lavoro: un MBA (Master of Business Administration) dà risposte concrete alle domande fondamentali di giovani laureati e di manager in attività.

Se ne parlerà al CIMBA di Paderno del Grappa, sabato 28 febbraio alle ore 10,30, nella presentazione dei corsi accademici, in avvio il prossimo autunno, assieme al dottor Al H. Ringleb, fondatore e direttore del Consortium, e ad alcuni ex studenti che racconteranno la loro esperienza. L’incontro farà conoscere le molte opportunità che si offrono ai partecipanti italiani: innanzitutto quella di una serie di borse di studio, a copertura parziale dei costi, che rendono assolutamente accessibile questi percorsi di alta formazione manageriale. Per il prossimo anno ci saranno 2 borse di studio per gli MBA part time, pari al 50% dei costi, e altre 5 borse di studio per il programma full time: 3 di queste saranno pari al 50% dei costi, mentre altre 2 copriranno ben il 70% dei costi. La graduatoria verrà redatta in base a criteri di merito e di reddito. Le domande per i corsi in avvio il prossimo autunno si possono presentare fino al 31 maggio 2014. Per accedere all’MBA è necessario essere in possesso di una laurea, almeno triennale, o un bachelor degree, e avere una buona conoscenza della lingua inglese.

Con l’MBA di CIMBA, inoltre, si entra a far parte di un network internazionale, con docenti e studenti da tutto il mondo, restando comodamente in Italia e continuando a lavorare. CIMBA presenta un’offerta su misura per le diverse esigenze dei partecipanti, dai programmi full-time, che concentrano in un anno intensivo il periodo di formazione, al corso biennale part-time, che si concilia con i tempi del lavoro.

Ci sono competenze fondamentali per il manager, che vanno oltre la conoscenza tecnica. Si tratta delle “soft skills” che caratterizzano un manager di successo, abilità che servono per regolare la propria parte emotiva e relazionale e per gestire al meglio un team di lavoro, e delle capacità di mettere a frutto, nella vita lavorativa di ogni giorno, tutte le conoscenze specifiche che si sono acquisite con la laurea.

Ma quanto conta un titolo di studio internazionale in una carriera in una piccola impresa italiana? L’esperienza di oltre 1500 manager che in venti anni di CIMBA hanno conseguito un MBA dimostra che il valore di questo titolo prestigioso, certificato e riconosciuto in tutto il mondo, sta nelle qualità del manager, che impara a mettere le proprie doti a servizio dell’azienda, facendo davvero la differenza nel suo business. Una qualità che viene riconosciuta da ogni impresa, non importa quanto grande. Dall’altra parte, un’apertura mentale porterà il manager verso contesti gratificanti, come possono essere le realtà internazionali. Con il corso si aprono molte opportunità, ma soprattutto si impara a cogliere le occasioni che si presentano. Il cambiamento nella carriera è quasi automatico che avvenga, e che sia significativo. “Cambia il modo di vedere il proprio ruolo – raccontano gli ex-studenti invitati a portare le proprie esperienze. Si inizia l’MBA con una motivazione forte, ma poi si esce con una nuova consapevolezza di sé che permette di cogliere le occasioni che si presentano”. Per molti la difficoltà, dopo il corso, non è stata trovare lavoro, ma quale offerta accettare.

Il Master of Business Administration (MBA) è riconosciuto a livello internazionale e accreditato AACSB. Il titolo finale di MBA, tra i top 20 negli USA, viene rilasciato dall’ University of Iowa. Il programma prevede un’approfondita preparazione in tutti gli ambiti della gestione aziendale, dalla statistica alle risorse umane, dal marketing all’economia, dalla finanza all’information system.

Le lezioni si tengono presso il campus di Paderno del Grappa(TV) mentre il percorso si conclude con un’ultima parte formativa negli Stati Uniti, presso l’ University of Iowa, in vista della graduation.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211