Menu

Zaia: «L’assessore Coppola rimane in giunta»

Pubblicato il 16 dicembre 2014 in Regione, Veneto

Luca Zaia  
Isi Coppola

Isi Coppola

Isi Coppola resta un componente della Giunta regionale del Veneto. Parola di Luca Zaia, che pare aver pronunciato l’ultima parola sul caso dell’assessore alle Attività produttive, dichiarata decaduta dall’incarico di consigliera regionale dalla Corte d’appello di Venezia il 12 dicembre 2014. «Non risultano malversazioni a suo carico ma solo un’errata rendicontazione delle spese elettorali», ha sottolineato il presidente della Regione di fronte ai giornalisti.

Il parere pro veritate del professor Bertolissi

A sostegno della decisione, Zaia cita anche il parere pro veritate del professor Mario Bertolissi, che evidenzia come la posizione di assessore «non appare pregiudicata de iure, essendo riservata anche dall’odierno Statuto (art. 53, 4° co.) al Presidente della Giunta la facoltà (“può attribuire”) di conferire e, quindi, di provvedere a revocare le deleghe di funzioni eventualmente attribuite».

Confindustria, Confartigianato e Confcommercio: scelta giusta

Appoggiano la scelta del presidente Zaia «di garantire, fino alla fine della legislatura, la continuità di governo di un assessorato così importante e delicato per le sorti della nostra economia» i presidenti regionali di Confindustria, Confartigianato e Confcommercio, che hanno espresso in un comunicato stampa congiunto la propria posizione sulla vicenda.

«Nel prossimo periodo – si legge nel comunicato – arriveranno a maturazione progetti, azioni e bandi, che andranno a completare importanti linee di programmazione, che in questi anni hanno aiutato, ed aiuteranno per il futuro, le imprese nel proprio riposizionamento strategico, agevolando il terziario di mercato e nella salvaguardia del manifatturiero, asset irrinunciabili per il Veneto. Per questi motivi riconfermiamo la nostra stima nei confronti dell’assessore Coppola, che bene ha svolto il suo compito istituzionale con grande attenzione alle esigenze delle imprese, spendendosi senza risparmio di energie per la salvaguardia ed il rilancio dei nostri poli produttivi, anche attraverso soluzioni innovative».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211