Terres des Hommes

HiRef, nuova sede "green": 1,5 megawatt di potenza termica, 12 milioni di euro di investimento e 40 assunzioni

Un edificio altamente sostenibile, per un investimento di 12 milioni di euro: la nuova sede di HiRef, una delle realtà più innovative nel settore del condizionamento industriale italiano e internazionale, ha già preso forma, accanto alla sede attuale, nella zona industriale di Tribano, in provincia di Padova.

«I lavori stanno procedendo a passo spedito: puntiamo a inaugurare la nuova sede entro la fine del 2024 – spiega Alberto Salmistraro, amministratore delegato di HiRef –. Abbiamo voluto, in linea con la nostra massima attenzione all’ambiente, un edificio che faccia della sostenibilità uno dei suoi punti di forza, oltre a fornire un luogo di lavoro confortevole per i dipendenti che lo animeranno. Il mercato dei data center riveste un ruolo sempre più fondamentale nell’ecosistema tecnologico globale, e HiRef si propone di accettare e vincere le sfide che questo mercato pone, richiedendo prodotti che siano green, efficienti oltre che efficaci energeticamente».

La nuova sede

HiRef ha chiuso il 2023 con un fatturato in forte espansione: 126 milioni di euro, +30,6% rispetto all’anno precedente, comprendendo anche gli spin-off Eneren, Tecnorefrigeration, It.Met, Ecat, Hiref Engineering e HiDew e le filiali estere. La nuova sede sorge su una superfice di 8mila metri quadrati: più di 6mila ospiteranno le quattro nuove linee produttive, i restanti saranno destinati a uffici e a una sala conferenze in grado di ospitare 100 persone. Le nuove linee produttive prevedono, nel tempo, l’assunzione di 40 dipendenti.

La “carta d’identità” sostenibile racconta invece di un edificio di classe energetica A4, con 1,5 megawatt di potenza termica e frigorifera (100% rinnovabile), 345 kilowatt di fotovoltaico installati e 750 kilowatt di potenza recuperata per il riscaldamento degli uffici e dell’area produttiva.

Alberto Salmistraro

Soluzioni ad alta sostenibilità

HiRef, azienda nata nel 2001, propone impianti di condizionamento di precisione per infrastrutture tecnologiche, per il condizionamento dei processi industriali e per il settore terziario, offrendo soluzioni efficaci e all’avanguardia in grado di favorire la sostenibilità economica e ambientale. L’azienda si rivolge al mercato italiano e a quello internazionale, attraverso una rete di vendita composta da agenzie, distributori e filiali commerciali oltre a un forte network di dealer presenti in Europa, America Latina e Africa. Il gruppo conta in totale 400 dipendenti. Viene posta particolare attenzione allo sviluppo dei talenti e delle competenze, collaborando con numerose università per condurre ricerche e svolgere tesi di laurea. Sei laureati su dieci scelgono di rimanere, creando così un gruppo giovane e dinamico, la cui età media è di 40 anni.

Ti potrebbe interessare