Terres des Hommes

Veneto, quattro milioni di euro per sistemare le strade. Ecco tutti gli interventi

“Vista la situazione contingente, che delinea un quadro internazionale di estrema incertezza in ambito geopolitico ed economico, con ricadute significative sugli aumenti dei prezzi delle materie prime, la Regione è intervenuta in modo tempestivo. In ballo ci sono sicurezza stradale, infrastrutturale e manutenzione: su questi temi prioritari non possiamo permetterci di temporeggiare”.

Commenta così la Vicepresidente e Assessore alle Infrastrutture e Trasporti della Regione Elisa De Berti l’approvazione, da parte della Giunta regionale, di uno stanziamento di 4 mln di euro a favore di Veneto Strade, per interventi lungo la rete regionale, principalmente rivolti a opere di manutenzione straordinaria, messa in sicurezza e mitigazione acustica lungo la rete in gestione.

Il provvedimento accoglie la richiesta di Veneto Strade che ha comunicato la necessità di ottenere, per alcuni interventi, un’integrazione di finanziamento necessaria a fronteggiare gli aumenti eccezionali dei prezzi dei materiali da costruzione, oltre che dei carburanti e dei prodotti energetici. Lo stanziamento, suddiviso in 2 mln per l’anno in corso e 2 mln di euro per il 2023, rientra all’interno delle risorse aggiuntive previste con legge di assestamento di bilancio 2022-2024. Questa dotazione, sommata a quella già impegnata, supera i 14,8 milioni di euro.

“Di fronte ad una congiuntura economica che paventa il rischio di vedere gare deserte e un blocco degli interventi infrastrutturali, abbiamo compiuto una scelta che va in una direzione precisa, quella di non fermare la macchina. La sicurezza dei cittadini e delle infrastrutture richiede un’attenzione costante e deve restare una priorità indipendentemente dallo scenario generale”, conclude la Vicepresidente De Berti.

 

Ti potrebbe interessare