Vendemmia 2019, inizia il Pinot Nero. Dal 26 agosto settimana decisiva

Pubblicato il 23 Agosto 2019 in Economie, Veneto

vite vino  

È iniziata anche in Veneto la vendemmia del Pinot Nero per base spumante e nei giovani vigneti entrati in produzione quest’anno, mentre da lunedì 26 agosto inizierà la raccolta delle uve Chardonnay e dei Pinot, sempre da destinare alla spumantizzazione. Poi, dalla fine di quella settimana, sarà la volta delle uve di questi stessi vitigni da destinare però alla produzione di vini tranquilli.

Veneto Agricoltura fa il punto sul calendario della vendemmia 2019 in Veneto, e il 27 agosto alle 9.30 presenterà a Legnaro il focus sulle previsioni della vendemmia in Veneto, nelle regioni vitivinicole italiane, in Francia e Spagna. Previsioni che, secondo Confagricoltura, sono positive: la produzione dovrebbe calare del 10% rispetto al 2018, ma con un’ottima qualità media.

Il calendario della vendemmia proseguirà, solo per citare alcuni tra i vitigni più importanti coltivati nel Veneto, con la raccolta del Merlot e Glera (12/15 settembre), Moscato, Durella e Garganega (20 settembre), Corvina, Corvinone e Rondinella (20/25 settembre). Per il Cabernet e altre uve di vitigni tardivi a bacca nera la vendemmia si farà ad ottobre. Al momento, stante la buona sanità delle uve, i viticoltori non mostrano di avere grande fretta di vendemmiare.

Tutto dipende però dall’andamento meteo dei prossimi giorni. Secondo l’Arpav da domenica 25 agosto è previsto un aumento della pressione, quindi bel tempo almeno fino alla metà della settimana successiva. Sarebbe un segnale positivo per la buona maturazione dell’uva, che necessita di giornata calde e soleggiate alternate a notti fresche e ventilate.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211