Sciopero dei rider a Padova, Just Eat: «Cerchiamo soluzioni a tutela dei lavoratori»

Pubblicato il 9 Febbraio 2019 in Lavoro, Padova

 

I rider padovani che lavorano per la app Just Eat sono in sciopero, ed è la prima volta che accade in Veneto. I fattorini che consegnano il cibo nelle case sono in realtà legati contrattualmente a una cooperativa, la M&G Service, che a sua volta prende in subappalto il servizio dalla società Clarus snc che gestisce la app Just Eat, piattaforma informatica che mette in connessione clienti e ristoratori.

Padova è l’unica città veneta dove il servizio è disponibile. Alla notizia della protesta dei rider replica Just Eat tramite la dichiarazione ufficiale che riportiamo integralmente di seguito:

In merito alle notizie relative alle agitazioni dei rider che operano tramite il nostro partner di logistica Clarus, siamo dispiaciuti per la situazione che coinvolge i rider di Padova. Ci teniamo a precisare che tutti i nostri partner di logistica sul territorio italiano, a cui affidiamo il servizio di consegna, attività non prevista nel nostro modello di business, sono tenuti al rispetto delle normative e a una gestione corretta delle loro risorse.

I contratti che possono risultare in scadenza, dipendono direttamente dalla coperativa M&G e auspichiamo, considerando lo sviluppo del mercato e l’incremento dei ristoranti che si avvalgono del servizio, che possano essere rinnovati.

Seppur Just Eat sia un marketplace, cioè un operatore che mette in connessione, grazie al digitale, clienti e ristoranti, stiamo prendendo parte al dialogo sul tema a livello nazionale, e ci teniamo a continuare il lavoro iniziato con il Ministero e con le varie sedi regionali, con l’obiettivo di dare ulteriore valore al percorso di regolamentazione dell’economia on demand, nell’ottica di sviluppare le soluzioni adeguate a garantire la tutela dei lavoratori e la sostenibilità e la crescita del settore.

Photo by Kai Pilger on Unsplash



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211