Menu

Valdastico Nord, Apindustria: «Consiglio di Stato boccia il tratto veneto? Va fatta tutta»

Pubblicato il 22 Gennaio 2019 in Infrastrutture, Vicenza

Autostrada A4 Brescia-Padova  

Il presidente di Apindustria Vicenza Flavio Lorenzin interviene dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha annullato la delibera del Cipe bloccando di fatto l’iter per la costruzione del tratto veneto dell’autostrada Valdastico Nord. «Come Apindustria vogliamo leggere nella bocciatura da parte del Consiglio di Stato della realizzazione del tratto A31 Piovene-Pedemonte un concetto di fondo molto chiaro, ovvero che la Valdastico Nord va realizzata tutta» dice il rappresentante dell’associazione imprenditoriale.

«E, aggiungo, nel minor tempo possibile – prosegue Lorenzin -. Questo è da sempre un nostro convincimento e confido che questa sentenza non venga strumentalizzata ad arte per metterne in discussione l’utilità, valutazione nella quale il Consiglio di Stato non è neppure entrato. L’altro auspicio è che questa sentenza, al netto delle contromosse del concessionario, non riporti indietro il calendario di 6 anni, spostando ancora più in avanti il giorno in cui vedremo completata un’opera strategica per tutto il Nordest di cui si parla dagli anni ’70».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211