Menu

La Melegatti «salvata» dal caffè: Hausbrandt pronta a rilevarla

Pubblicato il 8 febbraio 2018 in Pmi e Imprese, Treviso, Verona

pandoro melegatti  

La Melegatti di San Giovanni Lupatoto, dove la crisi aziendale non è mai finita nonostante il buon risultato della campagna straordinaria di produzione di panettoni nel Natale 2017, ora spera nel caffè. È il gruppo Hausbrandt, storico marchio del caffè nato a Trieste nel 1892 e che oggi è guidato da Fabrizio Zanetti e ha concentrato la produzione a Nervesa della Battaglia (Treviso), a farsi avanti per rilevare l’azienda veronese.

Il gruppo Hausbrandt ha infatti chiesto di poter finanziare la campagna di Pasqua di Melegatti, ovvero la produzione di colombe, il dolce tipico della festività che nel 2018 cade il 1 aprile. La manifestazione di interesse è stata depositata al Tribunale di Verona, perché l’azienda è in concordato preventivo. Ma dal Tribunale è arrivato un diniego: la mancata approvazione del piano è dovuta alla mancanza dei tempi tecnici per produrre 300 mila colombe.

Il tribunale dovrà ora esprimersi: se darà parere positivo, la produzione potrebbe ripartire a breve, e i dipendenti oggi in cassa integrazione a zero ore e con stipendi in arretrato potrebbero tornare a confezionare colombe. L’obiettivo di Hausbrandt è quello, al di là della “campagna di Pasqua”, di rilevare Melegatti.



Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211