Menu

Il fondo Idea Taste of Italy investe nella casa vinicola Botter e punta alla Borsa

Pubblicato il 15 gennaio 2018 in Economie, Venezia

casa vinicola Botter  

Il fondo italiano Idea Taste of Italy, specializzato nel settore agroalimentare, rileva il 22,5% della casa vinicola Botter di Fossalta di Piave (Venezia) e punta alla quotazione in Piazza Affari nel medio periodo. Botter, fondata nel 1928, è la settima azienda vinicola italiana per fatturato e nel 2017 ha venduto 86 milioni di bottiglie per un fatturato di 180 e un Ebitda di 24 milioni di euro. Nell’indagine sul Settore Vinicolo Italiano 2017 curata da Mediobanca, la Società si è classificata al primo posto, sia per propensione all’export – che incide per circa il 97% del fatturato – sia per performance economico-patrimoniali.

Il progetto di investimento di Idea Taste of Italy nella compagine sociale è in linea con la volontà della famiglia Botter di accelerare ulteriormente la crescita del business nei mercati esteri, in particolare Stati Uniti e Cina, con l’obiettivo di raggiungere la quotazione in Borsa nel medio periodo. Annalisa, Alessandro e Luca Botter, esponenti della terza generazione della famiglia, mantengono una quota di controllo della società e continuano a gestire l’azienda, mentre il fondo Idea Taste of Italy, con la propria partecipazione del 22,5%, supporterà una strategia di acquisizioni mirate in Italia.

«La nostra società ha sempre investito ingenti risorse in ambito produttivo e commerciale – commentanoAnnalisa, Alessandro e Luca Botter –. Questo ci ha permesso di divenire partner strategici di un vasto numero di retailer internazionali per i quali la nostra società è un fornitore solido, affidabile e dinamico di vino italiano di qualità, sia a marchi propri che con etichette private. Il rafforzamento della nostra compagine sociale, tramite l’ingresso di un fondo di private equity italiano specializzato come Idea Taste of Italy, in vista di una prossima quotazione in Borsa, consentirà di accelerare la nostra penetrazione in nuovi mercati accrescendo ulteriormente la presenza all’estero. È un progetto importante che ci rende orgogliosi e ottimisti per il futuro».

Pierluca Antolini, managing director di Idea Taste of Italy, aggiunge: «Abbiamo riconosciuto in Casa Vinicola Botter un’azienda dotata di un modello di business vincente e nella famiglia Botter un partner imprenditoriale che gode della stima incondizionata da parte degli operatori del settore vinicolo italiano e della distribuzione estera. Sotto la guida della famiglia Botter, la società è già cresciuta con successo organicamente ed è nostra ambizione supportarla nell’ulteriore sviluppo nei principali mercati mondiali anche tramite acquisizioni».

 



Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211