Menu

Redditi 2015, il Nordest cresce più di tutti

Pubblicato il 1 marzo 2017 in Fisco e consumi, Soldi, Veneto

soldi banche credito  

Il Nordest è l’area del Paese che ha visto accrescere di più il suo reddito medio nel 2015. Lo rivelano i dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze il 28 febbraio 2017. La statistica, che riporta il dato medio del reddito ricavato dai dati Irpef contenuti nelle dichiarazioni dei redditi, non lascia dubbi.

Il Nordest, che comprende Veneto, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, ha dichiarato un reddito medio annuo di 22.060 euro, con una crescita del 2,21% rispetto alle dichiarazioni dei redditi del 2014.

Si tratta del tasso di crescita maggiore, che supera quello del Nordovest (+2,11%), del Sud (+1,80%), del Centro (+1,39%) e delle Isole (+1,01%).

In termini assoluti il Nordest è la seconda area d’Italia per reddito più alto: prevale il Nordovest (Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta) con 23.640 euro di reddito medio annuo, al terzo posto il Centro (Lazio, Toscana, Marche, Umbria) con 21.530 euro, seguito dalle Isole (Sicilia e Sardegna) con 16.490, mentre il fanalino di coda è il Sud (Campania, Puglia, Calabria, Abruzzo, Basilicata e Molise) con 16.380 euro medi dichiarati.

Il totale nazionale è di 20.690 euro di reddito medio nel 2015, con un incremento dell’1,84% rispetto al 2014.

Schermata 2017-03-01 alle 09.13.17

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211