Menu

Noise, la barriera antirumore in plastica riciclata made in Treviso

Pubblicato il 15 settembre 2016 in Innovazione, Treviso

Noise barriera antirumore  

Arriva da San Vendemiano, in provincia di Treviso, il nuovo pannello fonoassorbente prodotto al 90% da Pvc e Pet riciclati, per la maggior parte da bottiglie di acqua. La barriera antirumore si chiama Le Difese ed è commercializzato dalla startup Noise: è stata testata da Veneto Strade, che ha installato 250 metri di pannelli posti sulla tangenziale di Treviso, ai lati dell’uscita verso il Terraglio.

L’idea nasce dall’idea di Adriano Sartor e Antonio Da Rios, imprenditori  di San Vendemiano che guidano un consolidato gruppo specializzato nella produzione di stampi per materie plastiche. Da questo know how e con la collaborazione di Andrea Prevedello, imprenditore trevigiano esperto nella costruzione di infrastrutture stradali, è nato lo sviluppo di un prodotto innovativo per la realizzazione di barriere e sistemi antirumore con l’utilizzo di Pvc, materiale largamente utilizzato in edilizia, e Pet anziché, come avvenuto finora, di lamiera, cemento e legno.

Il progetto di Noise  si è concretizzato nella collaborazione con un’altra impresa del Trevigiano, la VBN S.p.A. di San Biagio di Callalta, attiva dal 1957 e tra le prime a lavorare il Pvc e che ha fornito le competenze industriali necessarie all’estrusione del materiale per la realizzazione dei pannelli.

Ulteriore vantaggio per l’ambiente è l’assenza di vernici: la colorazione richiesta viene infatti ottenuta direttamente in fase di masterizzazione. Naturalmente, queste barriere sono conformi alle norme europee in materia di prestazioni acustiche, meccaniche, di sicurezza (è ignifugo ad esempio) e ambientali con marchio CE e la conformità alle normative internazionali Uni di riferimento.

«Il buon esito di questa sperimentazione, per la quale ringraziamento Veneto Strade della fiducia – dichiara Adriano Sartor – ci porta ad essere ottimisti sullo sviluppo di questo prodotto che, grazie alla sua flessibilità di produzione e utilizzo, consente applicazioni in molteplici ambiti oltre a quello tradizionale lungo le arterie stradali. Vi è infatti una crescente richiesta di riduzione dell’impatto acustico: riguarda le attività produttive, l’edilizia, le attività ricreative. Noise Le Difese presenta molteplici aspetti innovativi, e anche la possibilità di personalizzazione estetica del prodotto, che potranno contribuire a diffondere l’utilizzo delle barriere fonoassorbenti con evidenti vantaggi per la salute e il benessere delle persone».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211