Menu

Protom assume 40 informatici, almeno 12 in Veneto

Pubblicato il 5 agosto 2016 in Lavoro, Opportunità, Pmi e Imprese, Verona

Protom  

Protom, azienda di Napoli che opera nella consulenza e nell’assistenza tecnica alle pubbliche amministrazioni, nella formazione, nell’IT e nell’Advanced Engineering per l’industria dei trasporti (dopo aver acquisito un ramo d’azienda della Piaggio Aero Industries oggi ha la capacità di coprire l’intero ciclo di progettazione di un aereo), è alla ricerca di 40 nuove figure esperte in ambito Information Technology, di cui almeno 12 lavoreranno in Veneto. I progetti per i quali c’è l’intenzione di accrescere l’organico si trovano infatti a Napoli, Milano, Verona, Bologna e Torino.

Le assunzioni sono previste entro i prossimi sei mesi: analisti e sviluppatori Java, sia senior che junior, esperti in Network&Security, sistemisti Microsoft, analisti Tibco, sviluppatori .Net C# e QLikView, analisti e sviluppatori K2 e User Interface Designer, queste le professionalità richieste da Protom.

I ricavi dell’ultimo bilancio dell’azienda si attestano a 14 milioni di euro, in aumento del 20%, mentre l’Ebitda è raddoppiato attestandosi a 3,5 milioni di euro, pari al 25% dei ricavi. L’azienda, fondata nel 1995 da Fabio De Felice, conserva un cuore napoletano, ma ha anche una sede francese a Tolosa e un ufficio commerciale e di comunicazione a Londra.

Fabio De Felice

Fabio De Felice

«Siamo orgogliosi – dichiara il fondatore di Protom Fabio De Felice – di riuscite ad attrarre e trattenere così tante figure altamente qualificate sul territorio e in Italia. La nostra forza è la capacità di integrare competenze interne ed esterne, costruendo team eterogenei, con background differenti. È questa impostazione che ci rende capaci di soluzioni altamente innovative, senza perdere l’approccio tailor-made per una realizzazione personalizzata e ottimale di ciascun progetto. La sede direzionale a Napoli è un valore aggiunto: la città si candida a diventare una delle capitali italiane dell’IT, grazie alla presenza di competenze di alta qualità formate dagli atenei del mezzogiorno, che oggi attraggono anche colossi come Ibm, Microsoft, Cisco e, ultima in ordine di tempo, Apple».

«L’area It – dichiara Giuseppe Santoro, che guida l’area IT di Protom – ha saputo capitalizzare le competenze accumulate negli anni, sviluppando soluzioni ad alto grado di innovazione negli ambiti della System Integration e della realtà virtuale e immersiva, sia con ambiziosi progetti in partnership con player internazionali del settore, sia con il rilascio di innovativi prodotti sviluppati al nostro interno, ottenendo in pochi anni riconoscimenti nei mercati della PA, delle imprese e delle telecomunicazioni».

 

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie